F1 | Verstappen: “Non sono più aggressivo come in passato”

Max Verstappen ha affermato di non avere più un approccio alla guida aggressivo come in passato. Secondo l’olandese, ciò renderà più difficile per chiunque sorpassarlo.

Verstappen non più aggressivo
Crediti: TheRace

Max Verstappen ha affermato di non avere più un approccio alla guida aggressivo come in passato. Secondo l’olandese, ciò renderà più difficile per chiunque sorpassarlo. L’etichetta di Max come un pilota aggressivo deriva dai suoi primi tempi in Formula 1. Giovane e ribelle, era noto per la sua guida sempre al limite. Ma ora è un’aggressività controllata, il tipo di guida che in Formula 1 viene descritta come dura ma corretta.

Per provare ciò, Verstappen ha indicato la sua superlicenza pulita, spiegando che l’aggressività è un tratto che appartiene saldamente al suo passato quando si tratta del suo stile di guida. Detto questo, con l’eccezione di Silverstone, Verstappen e il rivale per il titolo Lewis Hamilton sono spesso andati corpo a corpo con azioni dure ma pulite ed è questo elemento che caratterizza il nuovo stile di Verstappen. L’aggressività non c’è più, ma se un pilota vuole sorpassare Verstappen, non sarà di certo una passeggiata.


Leggi anche

F1 | Gli organizzatori del GP d’Olanda esortano i fan a rispettare Hamilton


Non mi sembra di correre in modo aggressivo. Certo, renderò le cose difficili se le persone cercano di passarmi. Cercherò sempre di rendere loro la vita difficile, di metterli in posizioni difficili. Ma penso che la mia consapevolezza di dove posso essere con la mia macchina sia davvero buona e non sono stato coinvolto in incidenti causati da me. Ho zero punti di penalità. Penso che dica molto. Ho corso in moto duro per tutta la mia carriera. E negli ultimi anni, l’approccio aggressivo si è placato.

Certo, alcune persone potrebbero pensarla in modo un po’ diverso, ma so davvero come stare fuori dai guai. Ma non è sempre nelle tue mani se altre persone ti attaccano“. Quella frase finale di Verstappen ha riassunto le sue ultime due gare, con la sua collisione al primo giro a Silverstone seguita da un’altra al Gran Premio d’Ungheria, in quell’occasione innescata dall’altra Mercedes di Valtteri Bottas.

Dopo aver ottenuto solo due punti all’Hungaroring, Verstappen ha visto evaporare il suo vantaggio su Hamilton nel Campionato Piloti nel giro di due gare. Ora segue Hamilton di otto punti in vista del Gran Premio del Belgio.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

Alessia Malacalza

Classe 2000, aspiro a lavorare nel mondo dello sport. Studio Comunicazione d'impresa e relazioni pubbliche a Milano.