Formula 1Interviste

F1 | Verstappen svela il difetto della RB19: “Macchina tuttofare, ma con le asperità…”

Max Verstappen ha evidenziato un punto debole della RB19 ma in Red Bull stanno lavorando per risolverlo sulla prossima vettura.

Red Bull nel 2023 ha vissuto una stagione incredibile. Il team austriaco ha infatti vinto ben 21 delle 22 gare disputate, mancando il successo solo a Singapore. Un risultato forse irripetibile. Max Verstappen ha dominato in lungo ed in largo il campionato, stabilendo record su record. L’olandese è riuscito a diventare un tutt’uno con la macchina, raggiungendo prestazioni incredibili. Tuttavia Verstappen ha recentemente rivelato che la RB19 non era assolutamente una vettura perfetta ma anzi, aveva un difetto evidente.

max verstappen difetto rb19 campione del mondo world champion gp singapore 2023 red bull
Max Verstappen durante il GP di Singapore – Credits: Red Bull Content Pool

Singapore ha mostrato il difetto della RB19

In un’intervista rilasciata ad Auto Motor und Sport, il tre volte campione del mondo olandese ha analizzato il punto debole più evidente della sua vettura. Inoltre ha spiegato come con questa generazione di macchine sia difficile ottenere un maggior comfort alla guida.

“Bisogna guidare queste auto basse e rigide ha spiegato il pilota Red Bull. “Per noi la questione non è ancora stata risolta. Sui circuiti stradali è chiaro che non siamo in una posizione ottimale da questo punto di vista. Ci stiamo lavorando“.

Il punto da migliorare è quindi la gestione dei dossi e delle asperità del tracciato. Questo si è visto sopratutto a Singapore dove Red Bull ha faticato a trovare performance. “Non è un vero problema”, ha continuato Verstappen, “ma possiamo semplicemente migliorare sotto questo aspetto. Lo stesso vale per il comportamento nelle curve lente. L’uno è collegato all’altro. La nostra auto non assorbe le asperità come gli altri. Nelle curve lente, la nostra macchina non è così dominante come in altri punti. Nelle curve veloci, ad esempio, è molto buona”.


Leggi anche: F1 | Perez a pari di Verstappen ad inizio 2023? L’olandese non ci sta: “Impressione distorta”


Per Verstappen dunque il difetto della RB19 era nella gestione delle curve lente e dell’asfalto connesso. In Red Bull sono consapevoli di questa “limitazione” ed hanno lavorato per cercare di risolverla sulla RB20. Tuttavia la RB19 aveva anche tantissimi pregi e l’olandese ha voluto sottolinearli.

“Siamo costantemente veloci. Altre auto possono avere dei picchi di prestazioni. Ad esempio, sono brave nei circuiti cittadini ma si indeboliscono nelle curve veloci. O viceversa. In media, la nostra vettura è semplicemente molto equilibrata e molto buona. Non direi che siamo significativamente migliori di altri nei tratti ad alta velocità. Anche la McLaren è molto brava. Non siamo molto più bravi nelle curve a media velocità. Ma la nostra macchina è un tuttofare. È questo che conta. E sembra che in gara siamo abbastanza bravi a gestire le nostre gomme“.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter