F1 | Verstappen torna sul duello con Hamilton:”Se avessi sterzato di più mi sarei potuto girare”

Max Verstappen difende la propria manovra nel duello in cui ha tentato di non farsi superare dal rivale Lewis Hamilton nel GP del Brasile.

verstappen hamilton brasile
Foto: Unknown

Nelle ultime ore Max Verstappen è stato messo sotto i riflettori a causa di un ricorso da parte di Mercedes per il duello avuto con Hamilton durante il GP del Brasile. Il team tedesco sostiene che la difesa messa in atto dall’attuale leader del Mondiale non sia regolare in quanto avrebbe potuto approcciare curva 4 diversamente.

Mercedes ha detto di avere delle evidenti prove che non avevano appena finita la gara. È stato reso disponibile il video on-board della Red Bull #33 dove si nota, secondo Mercedes, che Verstappen eviti volutamente di sterzare per portare il suo rivale fuori dalla pista.

verstappen hamilton brasile
Foto: Unknown        Ecco l’evento preso in causa da Mercedes

Leggi anche:F1 |  Analisi incidente tra Hamilton e Verstappen in Brasile


Durante la conferenza stampa Verstappen ha detto la sua sul duello avuto con Hamilton: “Sono un pilota, credo di sapere esattamente cosa posso o non posso fare in una macchina. Stavamo lottando duramente, con frenate al limite e gomme usurate. Se avessi sterzato di più verso sinistra mi sarei potuto girare. Ecco perché siamo piloti, perché cerchiamo di controllare la macchina”

Max ha confermato di non aver riguardato i video dell’accaduto e la sua opinione del post gara è rimasta la stessa, ovvero che si trattasse di ‘hard racing’: “Non ho bisogno di guardare i video, stavo guidando la macchina. So esattamente cosa è successo. E come ho detto la scorsa volta, penso sia stata una bella battaglia e che ci siamo divertiti entrambi.”

“Alla fine loro hanno vinto la gara, giusto così. Erano più veloci di noi ma è stata comunque una bella gara.”

L’olandese ha concluso affermando di non essere sorpreso che Mercedes abbia voluto approfondire l’incidente dato che si stanno giocando sempre di più il mondiale: “Credo sia normale che accadano queste cose quando a giocarsi il Mondiale sono due team diversi invece che un team con i suoi due piloti. Io devo focalizzarmi solo su quello che succede in pista.”

Max ha chiuso la sua intervista parlando di una possibile penalità da parte della FIA: “Non ci sto nemmeno pensando e non sarebbe nemmeno la fine del mondo. Ripeto, non credo mi possano penalizzare perché è stata una battaglia onesta tra due piloti che si stanno giocando un mondiale.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter