F1 | Vettel derubato a Barcellona, insegue i ladri in motorino

Il pilota di F1 Sebastian Vettel, è stato derubato mentre si trovava a Barcellona in occasione del GP di Spagna appena conclusosi. Il tedesco ha tentato di inseguire i ladri in motorino, ma senza risultati.

Vettel derubato Barcellona

Il quattro volte campione del mondo di F1 Sebastian Vettel è stato derubato nella mentre si trovava a Barcellona, in occasione del GP di Spagna. I ladri infatti, hanno rubato una borsa appartenente al pilota tedesco attraverso il finestrino della sua auto, secondo il quotidiano El Periodico. L’auto di Vettel al momento del furto si trovava all’esterno del suo hotel, dopo il GP di Spagna di domenica.

Il pilota tedesco ha tentato subito di rimediare, rintracciando la borsa rubata per le strade di Barcellona a bordo del suo scooter. Vettel ha quindi seguito il segnale GPS dalle cuffie AirPods, che erano nella borsa, utilizzando la localizzazione dell’iPhone.

Sebbene il pilota tedesco sia riuscito a localizzare le sue cuffie, la borsa e gli altri oggetti che erano al suo interno sono stati invece portati da un’altra parte. Le cuffie, infatti, sono state probabilmente gettate via dai ladri proprio per confondere le loro tracce.


Leggi Anche:

F1 | GP Spagna 2022 – Verstappen e Red Bull leader in classifica piloti e costruttori – Round 6/22


Un portavoce dell’Aston Martin ha confermato lunedì pomeriggio a Motorsport.com che Vettel è stato vittima del furto della borsa.

“Questa mattina a Barcellona è stata rubata una borsa di Sebastian Vettel”, ha infatti confermato il team. “Vettel ha cercato di trovarla usando il suo iPhone per rintracciare gli auricolari che erano al suo interno. Quando però ha individuato gli Airpods, li ha trovati abbandonati e quindi non è stato in grado di localizzare la borsa rubata.

Il pilota tedesco ha poi denunciato l’accaduto alle autorità locali, che hanno avviato un’indagine per poter ritrovare così il contenuto della borsa rubata.

Seguici anche sui social: Telegram – Instagram – Facebook – Twitter

Desirée Palombelli

Classe 1999, aspirante giornalista. Studio Relazioni Internazionali a Roma e scrivo di Formula 1.