F1 | Vettel: “Ho bisogno di un po’ di tempo per me stesso: è stato un anno piuttosto difficile ed estenuante”

Sebastian Vettel afferma di avere bisogno di dedicare un po’ di tempo per sé stesso dopo la stressante stagione di Formula 1 conclusa il 25 novembre 2018 con il GP di Abu Dhabi.

Foto: Twitter

Il Pilota della Ferrari nel corso della stagione ha conquistato 5 vittorie (Australia, Bahrein, Canada, Gran Bretagna e Belgio). In quanto a titoli mondiali vinti si trovava a pari merito con il suo rivale per eccellenza, Lewis Hamilton, ma alla fine con due Gran Premi d’anticipo in Messico è stato proprio l’inglese ad aggiudicarsi il quinto titolo di Campione del Mondo 2018.

Il 4 volte campione del mondo era in cima alla classifica del campionato dopo le prime 10 gare, ma una serie di errori – in particolare l’uscita di pista in Germania, il testa coda al primo giro in Italia, Giappone e Stati Uniti – hanno condizionato l’andamento del mondiale.

Non è un segreto che la stagione per il ferrarista è stata tremendamente stressante: gli errori causano insicurezza, anche in un quattro volte campione del mondo, e il susseguirsi di errori, su errori, su errori, non fa altro che incentivare il problema. Il fatto che, tra tutto, il suo talento sia stato addirittura messo in discussione diverse volte, rende ancora più complicato il quadro.

Lo scorso fine settimana si è corsa l’ultima gara ad Abu Dhabi nel circuito di Yas Marina, dove Vettel è arrivato secondo dietro ad Hamilton. Per Vettel la chiusura della stagione è stata come una boccata d’aria dopo una lunga apnea: il tedesco ha dichiarato di non vedere l’ora dell’inizio della pausa invernale, che la ritiene necessaria per sé stesso. Vettel ha concluso il mondiale con 88 punti di svantaggio su Hamilton, dopo aver vinto una sola corsa alla ripresa del campionato dopo la pausa estiva, in Belgio. Il pilota della Mercedes ha invece conquistato 8 vittorie che lo hanno condotto alla vittoria del mondiale.


Le parole di Vettel

 

Vettel ha riflettuto sulla stagione appena passata:

“Non sono stato nella mia miglior forma. Posso essere migliore di quello che sono stato a volte quest’anno. Non credo di aver mai avuto problemi a fare un passo indietro ammettendo di aver commesso un errore. Non posso cambiare le cose, ma di certo posso adattarmi e rafforzarmi. Detto questo, penso che abbiamo avuto molte gare in cui abbiamo tirato fuori tutto dalla macchina e io ho sentito di aver fatto tutto il possibile”.

Abbiamo alcuni appuntamenti in arrivo, ma soprattutto non vedo l’ora, dopo questo anno, ad essere sincero, di spegnere tutto. Ho bisogno di un po’ di tempo per me stesso: è stato un anno piuttosto difficile ed estenuante per me, ho sicuramente bisogno di un po’ di tempo.

Sono comunque abbastanza sicuro, in base agli ultimi inverni, che molto presto, di solito dopo 111 giorni, sarò molto entusiasmato per la prossima gara.” ha dichiarato.

Alla domanda su come intendesse passare il suo tempo libero, ha risposto:

“Godendomi la casa, la mia famiglia, i miei amici, facendo cose che di solito non riesco perché mi manca il tempo, lavoretti fai da te e riparazioni in casa. Piccoli lavori.”

 

 

 

Il peso delle parole: discorsi intorno alla Ferrari e a come viene raccontata.

F1 | Vettel: “Ho bisogno di un po’ di tempo per me stesso: è stato un anno piuttosto difficile ed estenuante”
Lascia un voto

Ilaria Vimercati

Studentessa in Scienze dei Servizi Giuridici, coltivo una forte passione per la Formula 1. Sono amante della velocità, del brivido delle corse e del senso di libertà.