F1 | Vettel parla del suo futuro: “Mi restano tra i tre e i sette anni di Formula 1”

Sebastian Vettel ha parlato del suo futuro in Formula 1, dai dubbi sulle proprie capacità e il pensiero al ritiro, all’entusiasmo per il nuovo progetto Aston Martin.

vettel futuro f1 formula 1 2021 aston martin ferrari binotto leclerc stroll mercedes gp turchia istanbul podio ritiro
credits: Scuderia Ferrari Media Center

Sebastian Vettel parla del suo futuro in Formula 1, guardando con entusiasmo al nuovo progetto Aston Martin. Nonostante una stagione in cui lui stesso dice di aver dubitato delle proprie capacità, il ritiro non è ancora nei piani più immediati del, ancora per poco, pilota Ferrari.

Vettel non pensa di ritirarsi troppo presto dalla propria carriera in Formula 1, e si concede un margine tra i tre e i sette anni per rimanere ancora in classe regina. Un fatto certo è che il tedesco non vuole allungare troppo la permanenza in F1, e non si vede ancora in macchina a 40 anni. Reduce dal primo podio stagionale, dopo la battaglia dell’ultimo giro con Perez e Leclerc, Seb si è confessato in un’intervista al quotidiano tedesco Die Zeit.

Il pensiero del ritiro

“Ora ho 33 anni, e sarò in pista per altri tre anni. Però non voglio continuare fino a quando ne avrò 40. Quindi, se faccio i conti, mi restano tra i tre e i sette anni in Formula 1.”

“Questa stagione è stata molto difficile e ammetto di essere arrivato persino a dubitare delle mie capacità. Non ho raggiunto nulla quest’anno, e nemmeno il rapporto con la squadra è facile. L’avventura è finita, ma rimango motivato.”

Le nuove motivazioni con Aston Martin

“Spero di poter fare meglio nelle ultime gare rimaste. Poi il mio pensiero passerà al nuovo progetto con Aston Martin, che penso mi aprirà molte possibilità. Non saremo in grado di raggiungere rapidamente il successo, ma sono sicuro che sarò di umore molto diverso, e con un nuovo obiettivo: aiutare la squadra a progredire.”

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

F1 | Toto Wolff fa chiarezza sulla situazione rinnovo di Hamilton in Mercedes

Simone Frigerio

Vivo per scrivere, mi nutro di MotoGP e Formula 1