F1 | Vietnam GP, il circuito di Hanoi è quasi pronto: ecco quello che sappiamo

Il campionato mondiale di F1, come sappiamo, si arricchisce nel 2020 della tappa in Vietnam. La città di Hanoi è pronta ad ospitare la classe regina del motorsport, e i lavori per la costruzione delle infrastrutture necessarie sono a buon punto. Vediamo insieme gli ultimi dettagli sul tracciato, incluso un giro virtuale.

F1 Vietnam

Caratteristiche e struttura F1 Vietnam

Per il circuito cittadino di Hanoi, l’ispirazione sembra essere decisamente variegata, ma attinente alla “tradizione” dei moderni circuiti. Realizzato per la prima volta grazie a una collaborazione fra Hermann Tilke e il team di architetti in-house della Formula 1, il tracciato si snoderà per 5,6 km, incluso un rettilineo da 1,5 km. Le velocità di punta previste sulla pista si aggirano intorno ai 335 km/h, e l’ispirazione per il layout delle 22 curve proviene da Monaco, Suzuka e Nurburgring.

Per quanto riguarda la strttura, il circuito sarà un mix fra cittadino e permanente, come nel caso dell’Albert Park di Melbourne. L’edificio che ospiterà paddock e box sarà posizionato sul rettilineo e si estenderà per circa 300 metri di lunghezza. Dichiaratemente ispirato all’architetturà dell’antica città imperiale di Hanoi, Thang Long, il complesso verrà eretto specificamente per il Gran Premio.

Un hot lap ad Hanoi

La consegna del circuito, e quindi la definitiva apertura alla stampa e agli appassionati, è prevista per gennaio 2020, tre mesi prima della tappa mondiale. Tilke stesso ha, per ora, diffuso un giro virtuale del ciruito, con visuale dall’abitacolo di una monoposto.

F1 | Iniziata la costruzione del circuito del Vietnam


 

La consegna del circuito, e quindi la definitiva apertura alla stampa e agli appassionati, è prevista per gennaio 2020, tre mesi prima della tappa mondiale. Formula 1 ha, per ora, diffuso un giro virtuale del ciruito, con visuale dall’abitacolo di una monoposto.


 

mm

Aurora Dell'Agli

Classe 1997, studentessa di Giurisprudenza, blogger su @theracingchick. Mi occupo della redazione Endurance e GT, spesso in pista.