A TCEditorialiFormula 1Interviste

F1 | Vivere per la Ferrari: gli obiettivi di Leclerc superano ogni razionale ostacolo

Charles Leclerc fissa gli obiettivi Ferrari con la SF-24 per la nuova stagione di F1: “Vincere qualche gara? Io non mi accontento di questo”.

Leclerc accende l’entusiasmo Ferrari per la nuova stagione di F1: “I miei obiettivi con la SF-24 non si limitano a qualche vittoria. Il talento monegasco non si pone limiti con la nuova Rossa. Dopo una stagione a secco di vittorie – l’unica affermazione Ferrari ottenuta dal compagno in partenza Carlos Sainz – nel 2024 sarà tempo di rivalsa, mirando alle stelle.

F1 Leclerc Ferrari obiettivi SF-24
Ferrari SF-24 in pista a Fiorano, dopo la presentazione – Scuderia Ferrari

In Ferrari l’entusiasmo certo non manca. Sembra passato un secolo da quando, soltanto 12 mesi fa, i primi giri in pista della SF-23 lasciavano perplesso e sconcertato Charles Leclerc. La macchina era al limite dell’inguidabile: la monoposto “senza precedenti in termini di velocità” era già un flop. Con la SF-24 è tutto diverso, il monegasco sorride e annuncia: “È nata bene!

Tante cose pare già intuire della Rossa delle (nuove) speranze: più guidabilità vuol dire meno usura delle gomme; con meno usura delle gomme, si può essere meno conservativi; essere meno conservativi (e quindi aggressivi) può consentire ai piloti di convertire le già straripanti prestazioni al sabato in più solide affermazioni in gara. E questo, in fin dei conti, lo pensano – e sperano – anche a Maranello.


Leggi anche: F1 | Red Bull RB20, quando e dove seguire la presentazione in diretta – LIVE STREAMING FOTO VIDEO


Vincere due o tre gare nel 2024? Non è abbastanza! – sentenzia Charles alla conferenza stampa organizzata dopo la presentazione della SF-24, a cui ha partecipato anche F1inGeneraleVoglio vincere quante più gare possibile, farò il conto a fine stagione. È difficile dire dove saremo dopo la prima gara, ma vincere due o tre gare non è il mio obiettivo. Ne voglio vincere di più“.

Ha fame, il monegasco #16. Una fame conseguenza di un 2023 a digiuno, ma che in realtà nasce nel profondo di un cuore Rosso. Perché vincere qualche gara non è nel DNA Ferrari e neanche nel DNA di un ferrarista vero. Vivere quel colore vuol dire vivere per vincere ovunque, contro chiunque, sempre. Appuntamento al 2 marzo.

Foto Copertina: Scuderia Ferrari

Seguici in Live Streaming su kick.com/f1ingenerale