F1 | Vota il casco migliore del 2020 [Gruppo A]

Il casco per i piloti ha un significato speciale. Non li distingue solamente uno dall’altro ma gli permette di esprimersi senza, quasi, limitazioni. Ma qual è il preferito di voi fan?

Il casco, quell’elemento che da sempre distingue i piloti. Molti di questi sono passati alla storia e sono riconosciuti all’unanimità come i più iconici. Ogni appassionato infondo si ricorda il casco di Ayrton Senna, di Mika Häkkinen, di Gilles Villeneuve, di James Hunt o di Niki Lauda. Nel tempo i piloti hanno trovato nel casco un modo per esprimersi, c’è chi è rimasto fedele ad un unico design per tutta la carriera, apportando magari solo minime modifiche, o chi, come Sebastian Vettel, è arrivato a cambiarlo a quasi ogni gara. Per questo motivo la FIA aveva inserito nel 2014 una regola, eliminata a partire da questa stagione, che andasse a limitare questa pratica. Ogni pilota avrebbe potuto usare solamente un design per tutta la stagione, con una sola accezione, per fare in modo che i piloti fossero più riconoscibili dai fan sia dalle tribune sia dalla televisione. Qualcuno nonostante questo limite è riuscito comunque a portare oltre 65 design differenti in 6 anni, sì parliamo ancora di Vettel.  

Ma qual è secondo voi il più bello del 2020? Vi abbiamo diviso in 4 gruppi da 5 i caschi dei 20 piloti che saranno sulla griglia di partenza questa stagione. A passare alla fase successiva saranno i 2 più votati di ogni singolo gruppo.

Gruppo A  

Lewis Hamilton – Mercedes  

Il campione del mondo in carica per questa stagione ha deciso di cambiare il colore del suo casco passando dal rosso al viola. Gli altri cambiamenti prevedono l’aggiunta della sesta stella sul lato e alcune modifiche nella zona al di sotto della visiera. Per il resto il design è rimasto pressoché invariato con il retro ancora riservato alla scritta “Still I rise” e al Cristo Redentore.

 

Questo slideshow richiede JavaScript.

Alexander Albon – Red Bull  

Anche il giovane pilota della Red Bull non ha apportato grandissime modifiche, decidendo di andare a cambiare solamente la parte anteriore, aumentando la presenza del colore giallo, e di riconfermare la bandiera thailandese sulla parte superiore.  

Questo slideshow richiede JavaScript.

Daniil Kvyat – Scuderia AlphaTauri  

A differenza dei suoi colleghi il russo è quello che ha modificato maggiormente il suo casco, il design di base è più o meno lo stesso della scorsa stagione ma è andato a revisionare la linea bianca, quest’anno è decisamente molto più sottile, e la parte posteriore che riprende, sebbene non completamente, quello che sarebbe dovuto essere il casco per il Gran Premio di Russia 2019. Un’altra modifica è nella vernice, quest’anno opaca. 

Questo slideshow richiede JavaScript.

Romain Grosjean – Haas F1 Team 

Il casco del pilota francese sembra essere invece l’unione di due design già da lui usati, quello del casco 2016 e quello del 2019. I colori predominanti sono sempre il blu, l’arancione e il giallo. Davvero minima, rispetto alla scorsa stagione, la presenza del nero. 

Questo slideshow richiede JavaScript.

George Russell – Williams Racing 

Russell dopo un periodo di indecisione, nei test infatti aveva portato due design differenti, ha scelto un casco rosso e bianco con rifiniture azzurre e nere. Un grande cambiamento rispetto a quello 2019 che vedeva una maggior presenza dell’azzurro. 

Questo slideshow richiede JavaScript.

Seguici su FacebookInstagramTwitter.

mm

Giada Di Somma

Ragazza appassionata di motorsport fin da bambina. Autrice su F1 in Generale e blogger su Instagram (_sv_05_).