F1 | Webber: “Uno come Verstappen capita ogni 10 anni”

Mark Webber ha elogiato Max Verstappen affermando che un pilota come l’olandese capiti ogni 10 anni in Formula 1

Webber Verstappen

Mark Webber crede che la Formula 1 dovrebbe celebrare il fatto di poter godere di un talento come Max Verstappen. L’australiano, crede che Max abbia qualcosa di unico, ed è per questo che è riuscito ad incantare un’intera nazione.

Webber sottolinea le qualità speciali di Verstappen e raccomanda alla Formula 1 di approfittare della sua presenza nello sport perché sicuramente i piloti così non arrivano tutti i giorni.


Leggi anche: F1 | Sainz: “Se non hai talento non ottieni risultati ma serve anche il lavoro”


“La maturità che ha dimostrato per la sua età quando è entrato nello sport… ha livelli biblici di fiducia e tatto. Non è facile avere il controllo di queste auto in poco tempo. Red Bull ha rischiato ed è lì che rappresenta esattamente cosa significa Red Bull: competere e guidare duro“, ha commentato Mark Webber.

Verstappen ha affascinato una nazione. Guarda il Gran Premio dei Paesi Bassi di quest’anno. È stato fenomenale per lo sport, un nuovo riferimento. Questi piloti appaiono una volta ogni dieci anni. Verstappen è un fenomeno assoluto e lo sport dovrebbe abbracciarlo“, ha aggiunto l’ex pilota australiano.

L’ex pilota di F1 crede che il pensiero di essere il migliore in pista, sia ciò che realmente muove Verstappen.

Max è in Formula 1 da molto tempo. Ha visto Lewis dominare lo sport e ha detto ‘io voglio un po’ di quello’. Lo vedo solo come ‘questo è il mio campo, sono un pilota da corsa e farò sentire la mia presenza’, cosa che fa straordinariamente bene”, ha sottolineato Webber.

“Avevo una gomma a terra a Baku, l’incidente a Silverstone che fu colpa di Lewis e Max fu un po’ fuori luogo in Arabia Saudita. Hanno avuto i loro problemi e avversità, ma alla fine sa che ha battuto un Hamilton affamato, un Hamilton in forma, ha concluso Webber.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter