F1 | Wolff: “Bottas o Russell? Improbabile una decisione prima dell’inverno”

Toto Wolff ritiene che la decisione sui piloti 2021 non arriverà entro la fine della stagione, individuando l’inverno come periodo per comunicare una conferma di Bottas o l’annuncio di Russell.

Wolff Bottas Russell
Foto: LAT Images

Se per Lewis Hamilton Toto Wolff ha intenzione di giungere velocemente ad un accordo e firmare, la scelta tra Valtteri Bottas e George Russell va per tempi ben più lunghi.

Il duello tra il finlandese e l’inglese è tra gli argomenti più discussi nel paddock. Bottas sembra ormai giunto alla fine del suo percorso con la Mercedes; d’altro canto, Russell è decisamente pronto al grande salto dopo tre stagioni di apprendistato in Williams.


Leggi anche: F1 | Russell: “Non ho lottato per giocarmi il 15° posto, sono qui per vincere”


Mentre le ultime indiscrezioni sono tutte a favore del giovane inglese, sia Bottas che lo stesso Wolff hanno risposto sostenendo che nulla è ancora deciso. 

Il Team Principal austriaco ha infatti affermato in dichiarazioni riportate da RaceFans che la decisione è “altamente probabile” che arrivi in qualsiasi momento questo inverno, ma non so se a dicembre, a gennaio o a febbraio. Siamo sempre stati leali nei confronti dei nostri piloti e questo è ciò che faremo”.

Wolff ha rivelato cosa deve fare Bottas per guadagnare il rinnovo: “Guidare l’auto veloce al sabato e alla domenica. Se riesce a farlo si mette in una buona posizione per l’anno prossimo”.


Leggi anche: F1 | Bottas: “Il mio rinnovo? Sono disposto ad aspettare fino ad agosto”


“Il fattore principale sono le prestazioni costanti. Ogni squadra guarda questo e, soprattutto in questo anno difficile, abbiamo bisogno di due piloti che gareggiano lì [al top]. Se uno sta avendo un fine settimana “off” o un ritiro, è necessario che l’altro porti il risultato a casa. Ed è per questo che è sempre importante che entrambi siano al massimo delle loro capacità.” conclude il CEO della Mercedes.

Bottas è attualmente sesto in campionato in quello che è il suo peggior inizio da quando è alla Mercedes in termini di punti raccolti. Influiscono i weekend negativi di Imola, nel quale si è scontrato proprio con Russell, Monaco, dove era secondo fin quando un problema ai box lo ha costretto al ritiro, e Baku, in cui il #77 è stato in netta difficoltà per tutto il weekend. Queste tre gare rappresentano il cammino di Bottas con il costruttore di Stoccarda: prestazioni talvolta anonime e sfortuna hanno prevalso sugli altri ottimi piazzamenti ottenuti, tra cui 9 vittorie e 17 Pole Position.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

 

 

Emanuele Zullo

Classe 2005, vivo a Napoli dove frequento il liceo linguistico. Adoro qualsiasi cosa abbia quattro ruote e spero di trasformare la mia passione in lavoro.