F1 | Wolff spiega il silenzio di Hamilton dopo Abu Dhabi

Dopo Abu Dhabi Hamilton ha concesso una sola intervista post gara, non ha più nemmeno comunicato sui suoi social, Toto Wolff ha provato a spiegare il comportamento del pilota inglese, che non ha ancora superato la delusione di aver perso l’ottavo titolo all’ultimo giro.

wolff silenzio hamilton
credits dal web

Toto Wolff spiega il silenzio di Lewis Hamilton sui social da Abu Dhabi. Il team principal della Mercedes ritiene normale che Hamilton rilasci dichiarazioni due settimane e comprende la sua frustrazione dopo quanto accaduto a Yas Marina. L’austriaco ritiene logico rimanere senza parole dopo aver perso il titolo nell’ultimo giro a causa di una decisione controversa.

Tutti abbiamo cambiamenti nelle emozioni e Lewis Hamilton è il più. Il silenzio è, ovviamente, lì, perché le parole semplicemente falliscono”, ha descritto Wolff in dichiarazioni al portale web Motorsport-Total.com.

Toto Wolff ha ricordato che gli esseri umani sono un ottovolante di emozioni. Quindi, il silenzio di Lewis Hamilton non dovrebbe sorprendere.

Era protagonista di una prestazione incredibile e aveva vinto il Mondiale fino all’ultimo giro. E poi, da un secondo all’altro gli hanno preso tutto. Certo, ti stai allontanando dalla fede perché quello che è successo non è comprensibile”, ha detto. aggiunto.


Leggi anche: F1 | Ecclestone: “Hamilton non correrà nel 2022, ho parlato di recente con suo padre”


Wolff insiste sul fatto che hanno gestito l’intero processo di appello congiuntamente, quindi la conversazione tra loro non si è mai interrotta.
C’è stato uno scambio costante, quindi Lewis è stato anche in ufficio con me e tutti gli altri coinvolti e siamo stati in costante contatto negli ultimi giorni“, ha detto.

In tutto questo tempo abbiamo visto Lewis alla cerimonia di assegnazione del titolo di Cavaliere e in fabbrica alla festa per la vittoria del campionato costruttori.

Quello che gli ho detto, prima della cerimonia, era che questo tributo al lavoro e ai risultati della sua vita finora dovrebbe considerarlo come qualcosa di positivo per lui. Penso che sia quello che ha fatto. Si sa quanto sia stato onorevole per lui“, ha detto.

Dopo la sua nomina, Lewis si è riunito con Toto e hanno deciso di ritirarsi dalla procedura di appello. “Nel pomeriggio siamo tornati in videochiamata per decidere cosa fare“, ha concluso Wolff.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

 

Victoria L.

Lavoro come account in una web agency. Appassionata di Formula 1 e tifosa della Ferrari da quando vidi il Gran Premio di Jerez del 1997.