F1 | Wolff tuona: “Non veniamo trattati nel modo giusto. Così non firmiamo!”

“Siamo la vittima più grande dal lato economico”. Dichiarazioni piuttosto forti di Toto Wolff riguardo il nuovo Patto della Concordia che sarà valido dal 2021. In dubbio la permanenza in F1 della Mercedes? F1 Wolff

F1 Wolff
Foto: @F1 via Twitter

Toto Wolff non sembra aver preso bene alcuni punti del nuovo accordo commerciale della Formula 1 che entrerà in vigore dal 2021. F1 Wolff

In particolare al CEO Mercedes non va giù la distribuzione dei premi che sostiene vada a svantaggio della casa dalla stella a tre punte.

Wolff spiega che condivide la scelta di rivedere e rendere più equa la ripartizione dei premi ma dichiara che Mercedes ne uscirebbe male come nessun altro team alle condizioni attuali.

“Noi della Mercedes abbiamo detto chiaramente che siamo contenti di avere delle modifiche alla suddivisione dei premi. Si tratta di una cosa che ci trova d’accordo.” dice Wolff.

“Noi siamo, vorrei dire, la vittima dal lato economico. La Ferrari ha mantenuto una posizione di comfort; la Red Bull ha anche Alpha Tauri, dunque chi ci rimette di più siamo noi. Onestamente credo che siamo il team che più ha dato contributo a questo sport negli ultimi anni. Non solo per le nostre prestazioni in pista, anche perché abbiamo il pilota che ha appeal più di tutti gli altri”.

La deadline per la firma del nuovo Patto della Concordia è il 12 agosto e team come McLaren e Ferrari sono pronti a firmarlo.

Wolff rimarca che con i termini attuali non se la sente di firmare: “Credo che in questo periodo di negoziazioni non siamo stati trattati come avremmo dovuto essere. Per noi ci sono ancora tanti argomenti che vanno discussi, sia legali, commerciali e sportivi. Dal nostro punto di vista non siamo pronti a firmare il nuovo accordo”. 

La casa di Stoccarda ha più volte confermato che la Formula 1 resta nei piani ma ci sono alcuni nodi da sciogliere.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

F1 | UFFICIALE – Bottas rinnova con Mercedes: “Voglio vincere il campionato e sono al posto giusto!”

Emanuele Zullo

Classe 2005, vivo a Napoli dove frequento il liceo linguistico. Adoro qualsiasi cosa abbia quattro ruote e spero di trasformare la mia passione in lavoro.