F1 | Zak Brown a sorpresa: “Il 2024 sarà l’anno della McLaren: possiamo tornare a vincere. Un possibile sbarco in WEC? Ci stiamo provando”

Il CEO McLaren Zak Brown, nella conferenza stampa pre GP di Silverstone, ha avuto modo di parlare del futuro del team, segnalando il 2024 come l’anno della vera rivoluzione. McLaren pronta ad avventurarsi anche in WEC.

Brown 2024 McLaren
Zak Brown, CEO, McLaren Racing

Durante la conferenza pre GP di Silverstone, il CEO McLaren ha avuto modo di parlare di molti temi inerenti la casa motoristica inglese. Zak Brown ha fatto alcune dichiarazioni riguardo il futuro della Formula 1, affermando che tra qualche anno, nel 2024, McLaren potrà dirsi pronta a risalire sul gradino più alto del podio. Ma non solo questo: il grande progetto potrebbe ampliarsi anche ad altre categorie, come la WEC.

 Nei giorni scorsi Lawrence Stroll ha affermato di aspettarsi che Aston Martin possa fare il salto di qualità il 4/5 anni. Con i nuovi regolamenti, pensi sia un’ambizione realistica? E voi quando vi aspettate di fare questo passo avanti verso cose importanti, come un Mondiale?

Parlando di noi, siamo perfettamente coscienti dei tempi che ci vorranno. Naturalmente è sempre rischioso definire un anno preciso in cui si è sicuri di avere tutte le carte in regola per vincere, perchè gli imprevisti in questo sport sono dietro l’angolo. Ma sono convinto che per la stagione 2024, quando le nostre infrastrutture saranno pronte, potremmo giocarci qualcosa. Purtroppo abbiamo un grande handicap, che è la galleria del vento. Abbiamo una galleria del vento che è meno sviluppata rispetto a quelle delle altre squadre e questo è un grandissimo svantaggio. Penso che non ci saranno scuse durante la stagione 2024: per quell’anno penso che tutte le nostre strumentazioni, tutto il nostro team, sarà pronto a fare un salto avanti e provare a tornare tra i grandi“.


Leggi anche

F1 | Honda: “Il motore di Verstappen potrebbe essere salvato dopo l’incidente al GP di Gran Bretagna”


McLaren in WEC? Anche qui si parla di 2024

“Attualmente non abbiamo un motore adatto per partecipare con un prototipo a questo genere di corse, ma il mondo del WEC è ampio e stiamo cercando di capire se c’è un partner per il motore che si occupi dello sviluppo. Per la McLaren essere fra i protagonisti di WEC ed IMSA sarebbe un’ulteriore mossa strategica sia a livello motoristico che pubblicitario, ma attualmente ciò non avverrà nell’immediato. Sarebbe qualcosa che ci può interessare e che vorremmo fare, ma stiamo ancora valutando quando e come. In termini di tempistiche, attualmente posso dire che se faremo qualcosa, sarà per il 2024, non siamo certo pronti per scendere in campo nel 2023. Dovessimo avere l’ok per il 2024, prenderemo una decisione entro fine anno.

Attualità: le Sprint Qualifying

“Le Sprint Qualifying hanno fatto parlare tanto e questa è forse la cosa più importante. Che sia piaciuto il format oppure no, sui social il tema è stato per un paio di giorni nelle tendenze di Twitter e degli altri social media. Solitamente, nei normali weekend di gara, il venerdì c’è molta meno gente rispetto a sabato o domenica. Con questo nuovo format, molte più persone sono venute a Silverstone anche il venerdì. Penso che sia giusto provare nuove cose. Mi piace molto il pathos che questo nuovo formato ha portato al venerdì, solitamente il giorno “più calmo” del weekend”.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

Alessia Malacalza

Classe 2000, aspiro a lavorare nel mondo dello sport. Studio Comunicazione d'impresa e relazioni pubbliche a Milano.