Formula 1Interviste F1

GP Cina, Leclerc attacca Sainz: lo spagnolo si difende e punta il dito contro Alonso

Carlos Sainz si è difeso dalle accuse mosse da Charles Leclerc per la manovra al limite nei suoi confronti sul finale della sprint race in Cina

È polemica in Cina per la condotta di gara adottata da Carlos Sainz nei confronti del compagno di squadra sul finale della sprint race. Al giro 16 di 19 infatti, Charles Leclerc ha tentato il sorpasso all’esterno alla staccata del lunghissimo rettilineo di Shanghai, con il madrileno che ha però allargato il volante entrando in curva, accompagnando il monegasco fuori pista.

Sainz Leclerc sprint Cina
Sprint GP Cina, Leclerc attacca Sainz: lo spagnolo si difende e punta il dito contro Alonso © DPPI

Anche un piccolo contatto tra i due, fortunatamente senza conseguenze, con Leclerc che è poi riuscito a prendersi la posizione con uno splendido sorpasso in curva 1. Ciò è però bastato per mandare su tutte le furie il monegasco, che si è lamentato copiosamente via radio per la strenua difesa dello spagnolo. 

Intervistato nel post gara, Sainz ha offerto la propria versione dei fatti: ”Non credo che qualcuno fosse contento. Per i primi tre giri ha cercato di passare Max. Forse ho consumato troppo la gomma nel tentativo di passarlo”.

”Sapevo che se l’avessi passato avrei potuto provare a vincere, quindi ho scommesso sul tentativo di passarlo. Poi ho usato troppo la gomma, l’ho tenuta dietro Fernando. Poi ho attaccato sono riuscito a passarlo”.


Leggi anche: Fernando Alonso minimizza il contatto con la Ferrari di Carlos Sainz nella Sprint Race – News F1


Lo spagnolo ha avuto poi qualcosa da ridire sul comportamento del connazionale, con la direzione gara che ha convocato entrambi per quanto successo: ”Credo che abbia fatto una mossa un po’ ottimistica per ripassarmi, che alla fine è costata a lui e a me la gara”.

”Ho subito molti danni e da quel momento in poi sono scivolato indietro. È un peccato perché credo che avremmo potuto lottare per il podio senza quell’incidente, ma le corse sono così, sono così. Ora dobbiamo pensare alle qualifiche”.

Esprimendo infine un giudizio generale sulla prima sprint della stagione, Carlos ha commentato:‘È stata una gara divertente da un lato, un po’ frustrante dall’altro. Avevo un buon ritmo, ma allo stesso tempo ho speso troppo per le gomme all’inizio. Le gare sono molto belle, un po’ oltre il limite di tanto in tanto, ma sono gare e mi sono divertito”.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter