Formula 1Interviste F1

F1 | GP Arabia Saudita, Leclerc terzo e soddisfatto: “Gran bel passo, Bearman incredibile”

Terzo posto per Charles Leclerc nel GP d’Arabia Saudita, con il monegasco che è riuscito a conquistare anche il punto addizionale del giro più veloce all’ultimo passaggio

Al netto di una prima parte di gara deficitaria rispetto alle due Red Bull, Charles Leclerc può ritenersi comunque soddisfatto del terzo posto ottenuto nel GP d’Arabia Saudita, con il monegasco che è riuscito a mettere in mostra un gran passo nel finale e a conquistare anche il punto addizionale del giro più veloce all’ultimo passaggio. Il numero 16 ha tagliato il traguardo staccato di 18 secondo dal solito Max Verstappen, ma è una Ferrari che può guardare con fiducia all’Australia.

Leclerc GP Arabia Saudita
Terzo posto per Charles Leclerc nel GP d’Arabia Saudita © LAT Images

Leclerc primo inseguitore Red Bull

”Avevamo un gran bel passo, abbiamo fatto anche il giro veloce alla fine grazie anche al DRS”, ha esordito il monegasco alle solite interviste di rito post gara. ”Nel complesso le sensazioni son state piuttosto buone. È stata una gara un po’ noiosa perché le Red Bull erano troppo veloci, e dietro avevamo un certo distacco”.

”Abbiamo fatto il miglior risultato possibile oggi e l’obiettivo era questo. Jeddah è una delle piste più difficili a livello fisico. Fa caldo, ma sopratutto il problema è il collo, perché ci sono così tante curve ad alta velocità che rende tutto molto difficile”.


Leggi anche: F1 | Marko la “talpa” del caso Horner: il verdetto dell’incontro con Mintzlaff


Parlando invece dell’impresa compiuta dal suo compagno di squadra d’eccezione per questo weekend, Charles ha tessuto le lodi di Bearman: ”Ha fatto un lavoro incredibile. Già dalle FP3 ha preso subito il passo, in qualifica ha fatto un gran lavoro e ha mancato il Q3 soltanto per una scia”.

”Oggi è stato incredibile: settimo posto alla sua prima gara in Formula 1 facendo soltanto il terzo turno e con una macchina nuova, davvero impressionante. Sono sicuro che sia estremamente orgoglioso e sappiamo quanto sia talentuoso. È solamente una questione di tempo prima di vederlo qui in pianta stabile”.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter