A TCFormula 1Interviste F1

F1 | Kvyat ha rifiutato un’offerta da Ferrari per sostituire Raikkonen nel 2016 – VIDEO

L’ex pilota di Toro Rosso e Red Bull Daniil Kvyat ha recentemente affermato di aver rifiutato un’offerta da parte di Ferrari nel 2016 per prendere il sedile di Kimi Raikkonen.

La carriera del pilota russo in F1 ha avuto degli alti e bassi. Dal buon debutto nei primi anni in Toro Rosso, a tal punto da valergli la promozione in Red Bull nel 2015, alla retrocessione nel team minore della scuderia di Milton Keynes. Daniil Kvyat ha recentemente affermato di aver rifiutato un’offerta da parte di Ferrari nel 2016 (allora era compagno di squadra di Ricciardo in Red Bull), per correre insieme a Sebastian Vettel, sostituendo Kimi Raikkonen.

Kvyat Ferrari Raikkonen 2016
Kvyat ha rifiutato un’offerta da Ferrari per prendere il sedile di Raikkonen nel 2016 © unknown

Ferrari aveva offerto un contratto a Kvyat per sostituire Raikkonen nel 2016

Parlando al podcast Track Limits, Kvyat ha raccontato come sia stato difficile riprendersi mentalmente dopo la retrocessione in Toro Rosso, e dopo aver visto sfumare una potenziale proposta da parte di Ferrari.

“Stavo performando molto bene, credo”, ricorda Kvyat. “Avevo appena ottenuto un altro podio per la squadra e in quel momento mi era stato proposto di correre per la Ferrari per sostituire Kimi Raikkonen”.

“E questo succedeva dietro le quinte. Quindi è stata una situazione molto difficile anche per me mentalmente tornare indietro dall’essere voluto dalla Ferrari, dopo aver visto il contratto. Tornare poi alla Toro Rosso all’improvviso ti senti come… non sta andando bene all’improvviso”.


Leggi anche: F1 | Windsor duro su Perez post Melbourne: “Ora sai di non essere Verstappen ma il numero due”


Il pilota russo pagò molto i risultati in pista, soprattutto nei confronti del compagno di squadra Daniel Ricciardo. Del suo periodo in Red Bull, inoltre, si ricordano alcuni incidenti controversi. Uno tra tutti, il famoso crash proprio con Vettel nel GP di Cina nel 2016, e le polemiche nel retro podio che ne conseguirono.

Il suo sostituto nella scuderia di Milton Keynes, invece, ottenne subito la vittoria in Spagna alla prima occasione utile. La gara di Barcellona fu l’inizio di una grande cavalcata per Max Verstappen, culminata con la conquista degli ultimi due titoli vinti consecutivamente. Dopo un addio temporaneo alla F1, Kvyat tornò con Toro Rosso nel 2019, ottenendo un podio nel GP di Germania. Il pilota Russo venne poi rimpiazzato da Yuki Tsunoda a fine 2020.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter