Formula 1Interviste F1News Formula 1

F1 | Sainz lancia l’allarme: “Non sono felice, questo pacchetto non è ottimizzato per Monaco”

È un Carlos Sainz deluso quello che si è presentato davanti ai microfoni al termine di un GP di Imola decisamente sottotono

Non è stato un weekend semplice per Carlos Sainz a Imola, quarto in qualifica grazie alla penalità di Oscar Piastri, e quinto in una gara che non lo ha praticamente mai visto protagonista nella lotta per il podio, anche non aiutato certamente dalla strategia scelta dal muretto.

Sainz GP Imola
Soltanto quinta posizione per Carlos Sainz nel GP di Imola © Ferrari

Sainz lancia l’allarme dopo un’Imola deludente

Lo spagnolo è stato infatti l’ultimo dei piloti del gruppo di testa ad effettuare la sosta ai box, uscendo diversi secondi dietro la McLaren dell’australiano, senza riuscire mai a cucire il gap fino al traguardo.

Intervistato a fine qualifica, il madrileno ha analizzato quanto successo e il perché della prestazione sottotono: “Oggi ci mancava un po’ di ritmo. Non sono molto felice perché ieri dopo le qualifiche abbiamo visto qualcosa nella macchina che potrebbe non aver lavorato come ci aspettavamo”.

”Sicuramente oggi non c’era molto passo, e la posizione con Oscar sarebbe stata difficile di tenere. Il problema è che alla fine allungare non ci ha dato niente, perché ho solo potuto allungare tre giri per la pressione di Russell che ci faceva l’undercut. Da lì in poi, sinceramente non contento perché è stato un weekend molto difficile per me”.

”Abbiamo avuto dei problemi, quindi oggi è stata un po’ una gara in cui limitare i danni. Onestamente non sono felice. Per tutto il weekend siamo stati un po’ indietro, sempre almeno un paio di decimi, e non è l’ideale. Detto questo, ci prendiamo la quinta posizione in una gara in cui non è successo molto”.

Lo spagnolo ha poi sottolienato di aver accusato alcuni problemi in gara: “Ci sono stati alcuni problemi che ci hanno limitato durante tutta la gara. È un qualcosa che dobbiamo analizzare, ma ovviamente non posso entrare troppo nel dettaglio“.


Leggi anche: F1 | Norris, seconda vittoria sfiorata a Imola: “Bastavano altri 1-2 giri per passare Verstappen”


Ciononostante, il ferrarista si è congratulato per il podio centrato dal compagno di squadra: “Charles ha mostrato un buon passo buono, in gara riusciamo a battagliare. In qualifica dobbiamo capire cosa ci manca e migliorare. Ci saranno piste in cui non si riuscirà a fare niente con strategie e sorpassi, come abbiamo visto oggi”.

Infine una previsione sul prossimo appuntamento a Monaco: ”Il prossimo weekend è di nuovo basato tutto sulle qualifiche. Questo pacchetto non è ottimizzato per Monaco. Dobbiamo vedere i dettagli di cosa non ha funzionato”.

Lo spagnolo spera però di riscattare l’incolore performance di Imola nel principato: ”Monaco è una pista così particolare che, delle quattro prime macchine, tutte possono vincere con un buon giro di qualifica. È quello che andremo a cercare. Sarà un bel momento in Q3 perché spero che saremo tutti molto tirati e sarà una bella qualifica”.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter