Formula 1

F1 | A un mese dal GP di Imola, si va verso il sold out: disponibili ancora pochi biglietti

Il GP dell’Emilia Romagna e del Made in Italy si avvia verso il sold out: pochi i biglietti ancora disponibili per il weekend di Imola.

Il GP di Imola rappresenta sicuramente uno tra gli appuntamenti più storici dell’intero calendario e per questo motivo i biglietti ancora disponibili a un mese dalla gara sono davvero pochi.

gp imola biglietti ancora disponibili
Imola verso il sold out: pochi biglietti ancora disponibili per il GP – Foto: minardi

Dopo aver detto addio al Circus nel 2006, il circuito emiliano è tornato a far parte del calendario della Formula 1 a partire dal 2020. A causa della pandemia, infatti, Liberty Media è stata costretta ad aumentare il numero di Gran Premi europei. Per questo furono inseriti circuiti storici come Imola o Mugello.

Quella del 2023 sarà dunque la quarta edizione consecutiva e anche in questa stagione gli appassionati che saranno all’Autodromo dedicato a Enzo e Dino Ferrari saranno davvero tanti. Nonostante i prezzi dei biglietti siano tutt’altro che economici, il GP di Imola si avvia verso il sold out visto che i tagliandi ancora invenduti sono davvero pochi.


Leggi anche: F1 | Guida all’acquisto dei biglietti per il GP di Imola 2023: ecco prezzi e zone disponibili


Le ultime stime parlano di un 80% di biglietti già venduti per la domenica mentre sono ancora acquistabili diversi ticket per il venerdì e il sabato. Inoltre, in occasione del Gran Premio dell’Emilia Romagna e del Made in Italy verrà testato il nuovo format delle qualifiche. I team saranno costretti ad utilizzare gomma dura nel Q1, gomma media nel Q2 e la soft nel Q3.

Visto il grande successo dello scorso anno, con Leclerc arrivato al weekend italiano da leader del Mondiale, gli organizzatori hanno deciso di aggiungere nuove tribune. I lavori sono stati effettuati alle curve Tosa, Villenueve, Acque Minerali, Gresini e davanti ai box. Con le ultime modifiche, la capienza del circuito è di circa novantamila posti.

Seguici anche sui nostri profili social: TelegramInstagramFacebookTwitter