F1 AnalisiFormula 1

F1 | Allison: “La Mercedes studia nuovi componenti della sospensione”

Il CTO delle Silver Arrows spiega in un video quali sono i prossimi aggiornamenti che vedremo sulle monoposto di Brackley. Allison conferma l’arrivo di un nuovo pacchetto aerodinamico e di nuove componenti della sospensione Mercedes.

George Russell Australia 2023 Mercedes

George Russell durante il GP di Australia 2023. Credits: Mercedes-AMG Petronas Formula One Team

Ci sono due periodi dell’anno in cui alle squadre di Formula 1 non è permesso sviluppare le due vetture. Uno è il summer break in agosto e, da quest’anno, anche il Christmas break in Dicembre. Durante il resto dell’anno le squadre possono continuare a sviluppare aggiornamenti per le loro monoposto per tentare di vincere il Mondiale. Nel GP di Australia la Mercedes sembra aver ritrovato una buona performance rispetto alle prime gare di quest’anno. I due piloti delle Silver Arrows partono infatti dalla seconda e terza posizione. George Russell è stato poi costretto al ritiro a causa di problemi alla power unit mentre Lewis Hamilton è riuscito a salire sul secondo gradino del podio, tenendo dietro di sé un Fernando Alonso molto competitivo.


Leggi anche: F1 | Versione B della Mercedes ad Imola, Wolff: “Abbiamo bisogno di un reset di questa vettura”


In un video pubblicato poche ore fa dalla Mercedes, vediamo il CTO James Allison rispondere ad alcune domande dei fan. Nel video, Allison fa riferimento ai piani di sviluppo della Scuderia di Brackley, affermando che le tre settimane di pausa serviranno al team per studiare alcuni aggiornamenti da portare nelle prossime gare. Mercedes lavorerà quindi nella galleria del vento per cercare più downforce, mentre i designers cercheranno di convertire le soluzioni viste in galleria in performance da portare in pista. L’impegno degli ingegneri non si limiterà solo allo studio di nuove soluzioni aerodinamiche. I progettisti concentreranno le loro analisi anche su nuove parti meccaniche da provare sulla monoposto. In particolare, spiega Allison, la Mercedes lavorerà su nuovi componenti delle sospensioni che aiuteranno il bilanciamento della vettura per renderla più guidabile e per permettere ai piloti di spingerla sempre più al limite.


Leggi anche: F1 | Analisi Tecnica – Anti-dive e anti-squat in Formula 1


In più occasioni nelle prime gare del campionato, Lewis Hamilton ha sottolineato di non trovarsi a suo agio con la vettura di quest’anno. Speriamo quindi che le novità che la Mercedes andrà ad introdurre sulla sospensione aiuteranno il sette volte campione del mondo a migliorare il feeling con la sua monoposto.  La prossima gara, a fine aprile, sarà in Azerbaijan a Baku e sarà la prima sprint race della stagione. Abbiamo visto in passato che, in questo tipo di gare, il tempo è veramente compresso. In questa occasione, conclude James Allison, i team dovranno scendere in pista già preparati. Sarà quindi fondamentale per loro fare molte simulazioni e preparare il setup delle loro monoposto, prima di arrivare in gara. Vedremo tra tre settimane se i team avranno sfruttato questa pausa per arrivare a Baku con vetture più performanti di quelle viste finora.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter