Formula 1Interviste F1

F1 | Alonso “avvisa” Aston Martin: “Dobbiamo lavorare sodo e senza troppe chiacchiere”

Dopo un deludente GP di Spagna, Alonso è pronto a rimettersi al lavoro con Aston Martin ma “senza troppe chiacchiere e promesse”.

Aston Martin ha faticato parecchio durante il weekend di casa di Fernando Alonso. Lo spagnolo infatti non è andato oltre il 12esimo posto in gara, venendo anche doppiato.

alonso aston martin gp spagna 2024 barcellona austria silverstone classifica risultati
Fernando Alonso ha esortato Aston Martin a parlare di meno dopo il difficile GP di Spagna © XPB Images

L’inizio di stagione del team di Silverstone è stato chiaramente al di sotto delle aspettative. Dopo 10 gare sono solo 58 punti raccolti nel campionato costruttori. Lo scorso anno, nello stesso arco di tempo, ne avevano raccolti 181.

A Barcellona, Fernando non è riuscito a centrare il Q3 ed in gara ha faticato parecchio con una macchina non facilmente gestibile.

“È deludente non aver ottenuto punti, ma abbiamo meritato di non ottenerne”, ha sentenziato l’asturiano. “Non abbiamo avuto il ritmo per tutto il weekend”.

“In gara è stato estremamente difficile. Quando si scivola così tanto in curva, si uccidono le gomme e quindi si creano problemi. Non hai ritmo ed in più hai molto degrado. Nel complesso è stata una gara molto lunga per noi”.


Leggi anche: F1 | McLaren ora spaventa Red Bull, Verstappen: “Serve trovare più prestazione”


Comprensibile dunque la frustrazione di Alonso che ha esortato Aston Martin a ridurre al minimo le parole e massimizzare il lavoro.

“Ci manca il carico puro, è frustrante ma non c’è niente da fare. Non possiamo però sentirci troppo frustrati. È ora di lavorare, di parlare meno e di dare di più”.

Altri weekend difficili per Aston Martin?

La F1 torna subito in pista per altre due settimane, prima in Austria e poi a Silverstone. Aston Martin avrà quindi l’occasione di riscattarsi anche se Alonso vede grosse difficoltà all’orizzonte.

“Si inizia a pensare all’Austria subito dopo la bandiera a scacchi. Si pensa a cosa si possa fare di diverso, ma credo che sarà altrettanto doloroso”.

“Ha alcune caratteristiche di Barcellona, con le curve lunghe e le sezioni ad alta velocità. Sarà dura, così come a Silverstone”, ha sentenziato Alonso.

“Abbiamo migliorato molto la macchina, ma non abbiamo ottenuto risultati. Ora si tratta portare in pista ciò che ci aspettiamo e inizieremo a migliorare sempre di più. Dobbiamo lavorare sodo, migliorare ad ogni gara, ma senza troppe chiacchiere o promesse”.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

Copertina © Aston Martin F1 Team

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.