Formula 1Interviste F1

F1 | Alpine, ma che combini: la A524 è un disastro ferroviario annunciato?

La nuova Alpine A524 per la stagione 2024 di F1 è un disastro annunciato? Il team francese fra le sorprese più negative del Bahrain.

La F1 ha già il suo fanalino di coda, nei panni dell’Alpine A524? Il team francese si presenterà al primo appuntamento della stagione con una macchina sovrappeso e poco bilanciata, con quello che pare essere il peggior motore della griglia e bassa efficienza aerodinamica. Insomma, un pacchetto disastroso, giustificabile solo se primo di una lunga serie di step di miglioramento.

F1 Alpine A524 Gasly disastro
Pierre Gasly in pista durante i test del Bahrain – Alpine F1

I test del Bahrain hanno emesso i loro primi verdetti, in attesa della prima gara dell’anno. Se Red Bull è vista come la grande favorita della stagione e Max Verstappen può già sognare il quarto titolo Mondiale, infondo al gruppo sembrano esserci due scuderie i particolare. La prima è la Haas, indietro nel proprio progetto ma protagonista di tanti giri a Sakhir. La vera delusione dei test, però, è un’altra.

L’Alpine A524, già annunciata come un progetto nuovissimo e che avrà bisogno di tempo, è sembrata in pessimo stato. La monoposto è stata definita “cronicamente sovrappeso” e le prestazioni in pista sembrano confermarlo. La vettura è poco bilanciata nelle curve, non riuscendo a tamponare una preoccupante scarsità di top speed in rettilineo, che denota anche bassa efficienza aerodinamica.


Leggi anche: F1 | FIA o organizzatori: chi è il responsabile dei tombini ammazza-Ferrari?


Non penso siamo sembrati forti – ammette Pierre Gasly a Sky Sports F1 – Speriamo che analizzare i dati e ottenere delle risposte ci dia più performance. Dovremo essere pazienti, anche se non è ciò che piace a noi piloti. Chiaramente sembra ci vorrà tempo per estrarre il potenziale che vogliamo da questa macchina. Non sarà affatto una prima gara facile“.

Sembra parere comune, dalle parti di Enstone e Viry-Châtillon, che “servirà tempo”. Eppure, di tempo al team francese ne è stato concesso molto, negli ultimi anni. Qualcuno comincia a chiedersi quale sia il vero problema insito nella scuderia, potenzialmente una delle più ricche ed esperte della griglia. Un costruttore non può permettersi di lottare per restare a galla, in Formula 1.

Foto Copertina: Alpine F1

Seguici in Live Streaming su kick.com/f1ingenerale

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter