Formula 1

F1 | Altri guai per Helmut Marko? Rivelato un divieto nella clausola non rispettato da Verstappen

Ancora uno scivolone per Helmut Marko, il quale si è lasciato scappare un’informazione riservata riguardante un divieto nella clausola di Max Verstappen che il pilota non avrebbe rispettato.

Il 2024 è probabilmente una delle stagioni, se non la stagione, più complicata per Helmut Marko. Consulente della Red Bull dal 2005 e osservatore dei giovani talenti sotto contratto con l’azienda austriaca dal 1999, l’austriaco è protagonista (in questo momento sfavorito) della lotta di potere interna con Christian Horner. L’ultimo scivolone di Helmut Marko, riguardante un divieto in una clausola di Max Verstappen, non facilita la sua situazione. 

f1 verstappen helmut marko arabia saudita sauid jeddah quali gedda redbull red bull horner
Photo by Mark Thompson / Getty Images) / Red Bull Content Pool

Secondo la clausola di cui si è tanto chiacchierato nelle ultime settimane, il campione della Red Bull potrebbe interrompere la validità del contratto qualora Helmut Marko lasciasse il team. Ciononostante, non è questa la clausola in questione. 

Dopo la delusione data dal ritiro nel Gran Premio d’Australia, Max Verstappen ha staccato la spina prima di concentrarsi sul weekend in Giappone. Per farlo, l’olandese ha scelto di andare a sciare… attività, tuttavia, vietata come previsto da una delle clausole del campione in carica


Leggi anche: F1 | Max Verstappen, altro che Aston Martin: viva l’ipotesi del ritiro anticipato


Ai microfoni di OE24 Marko si è lasciato scappare l’attività di Verstappen tra il weekend di gara di Melbourne e quello di Suzuka: “Sfortunatamente, un difetto come questo può verificarsi a volte. Nel frattempo, Max sta sciando nelle più meravigliose e profonde nevi del mondo”

Marko si è successivamente reso conto di aver fornito informazioni confidenziali, affermando “in ogni caso, ti ho già detto troppo...”. 

Entrando ulteriormente nel dettaglio, tale causa vieta al tre volte campione del mondo di cimentarsi in “attività pericolose”. Del resto, lo stesso Marko non gli permise di guidare la RB7 al Nurburgring lo scorso settembre all’evento cui partecipò anche Sebastian Vettel.

Credits foto in copertina: Clive Rose / Getty Images / Red Bull Content Pool

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter