Formula 1Interviste F1

Andrea Stella, McLaren: “Ferrari? Ecco come li abbiamo battuti in Cina”

McLaren si prende il ruolo di seconda forza in Cina, surclassando la Ferrari SF-24 nel passo gara, Andrea Stella ne svela il segreto.

In Cina McLaren meglio di Ferrari, Andrea Stella spiega cos’è accaduto. L’ingegnere italiano, team principal del team di Woking, mette insieme i pezzi del puzzle di Shanghai. Tante le circostanze favorevoli che hanno portato Lando Norris quasi a ridosso di Max Verstappen – pur sempre vero dominatore – e molto avanti rispetto alle due Rosse. Maranello ora pensa agli aggiornamenti.

Andrea Stella, McLaren: "Cina? Ecco come abbiamo battuto Ferrari"
Andrea Stella con Oscar Piastri e Lando Norris – McLaren F1

Il Gran Premio della Cina ha regalato uno scenario più simile al 2023 che alla stagione attuale. Max Verstappen è parso imprendibile per tutto il weekend, McLaren si è dimostrata seconda forza, vicina ma non troppo alla Red Bull. Allo stesso tempo, Ferrari è incappata in problemi di gomme. La SF-24 ha faticato a portare energia nelle mescole per tutta la gara, complice il freddo.

Non ci aspettavamo di andare così bene – ha confessato Andrea Stella ad Autosport – Nella Sprint Race non avevamo il passo per stare davanti alle Ferrari, cosa che sospettavamo venendo in Cina. Sul giro secco sappiamo di essere forti, ma perdiamo performance nel passo gara. A Shanghai, grazie alle condizioni del tracciato e al freddo, abbiamo tenuto sotto controllo le gomme posteriori“.


Leggi anche: Carlos Sainz fa una chiara richiesta a Ferrari per gli aggiornamenti della SF-24


Penso anche che Shanghai non sia più un tracciato ‘front-limited‘, con le macchine ad effetto suolo – continua l’ingegnere – Da quando siamo passati alle gomme più larghe, la Cina non sembra così stressante per l’anteriore. Allo stesso tempo, credo che le condizioni abbiano aiutato a conservare l’aderenza al posteriore, che non si surriscaldava“.

Non sono mancate modifiche al setup successive alla Sprint Race. Come Ferrari, anche McLaren ha scelto una messa a punto improntata alla gara e non alla qualifica. Riuscire a partire in quarta e quinta posizione, difatti, ha sorpreso Andrea Stella. Woking porterà il primo grande pacchetto di aggiornamenti a Miami. Ferrari aspetterà ancora una gara, ad Imola.

Foto Copertina: McLaren F1

Seguici in Live Streaming su Twitch

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter