Formula 1

F1 | Austria, Verstappen arriva in ritardo in conferenza stampa: il verdetto della FIA

Max Verstappen è arrivato con ritardo alla conferenza stampa del giovedì in Austria: la FIA ha rilasciato una nota stampa per comunicare il suo verdetto.

Max Verstappen si è presentato con ritardo alla consueta conferenza stampa del giovedì in Austria. Come da regolamento, la FIA ha aperto un’indagine per capire il motivo.

Da quanto si apprende, l’olandese, reduce dalla vittoria in Spagna, è arrivato quindici minuti dopo rispetto all’orario prestabilito. La conferenza stampa è iniziata alle 12:30, e il campione del mondo Red Bull si è presentato quando i giornalisti stavano iniziando a fare le domande agli altri piloti presenti.

Max Verstappen e Charles Leclerc in conferenza stampa – Credits: Oracle Red Bull Racing

Dopo attente analisi, la FIA ha deciso di non applicare alcuna penalità. Infatti nel comunicato si legge che Verstappen “ha avuto alcune complicazioni” durante il viaggio dall’aeroporto a Spielberg. Tuttavia, il team “ha informato la FIA in anticipo.”

“Gli steward concludono che il pilota e il team hanno preso tutte le misure precauzionali”, continua il comunicato. “Date le circostanze non hanno imposto penalità, sebbene tecnicamente ci siano state delle infrazioni.”

La nota stampa ricorda che tutti i piloti hanno “il diritto di appellarsi” se una decisione degli stewards non corrisponde al vero, secondo l’articolo 15 della FIA International Sporting Code e il capitolo 4 della FIA Judicial and Disciplinary Rules, entro i tempi limiti.

Perché Verstappen è arrivato in ritardo alla conferenza stampa?

Max Verstappen viaggiava sullo stesso aereo di Nico Hulkenberg. Il volo è stato ritardato, ed entrambi i piloti sono arrivati più tardi del previsto. In conferenza stampa, i giornalisti hanno chiesto principalmente all’olandese domande relative al suo futuro in Red Bull, confermando che resterà col team di Milton Keynes anche nel 2025.

Generalmente, la FIA non applica alcuna penalità ai piloti che arrivano con ritardo in conferenza stampa.

Crediti immagine di copertina: F1InGenerale

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.