Formula 1

F1 | Binotto: niente ritorno in F1 per l’ex TP Ferrari, andrà in Texa

Niente ritorno in F1 per l’ex Team Principal Ferrari Mattia Binotto: sarà consigliere delegato in Texa.

Dopo il burrascoso addio da Ferrari la figura di Mattia Binotto è stata più volte affiancata a diverse scuderie di F1. Prima Audi, poi Alpine, con l’ingegnere italo-svizzero che sembrava essere destinato a tornare in Formula 1. 

Binotto Ferrari F1
Niente F1 per l’ex Team Principal Ferrari Binotto: andrà in Texa.

L’ex Ferrari lo scorso anno è comparso nel Paddock di alcuni GP, lasciando, appunto, presagire un suo ritorno nel circus.

Niente di tutto ciò. Binotto è stato appena nominato come consigliere delegato di Texa. 

L’azienda trevigiana è leader nel settore della diagnostica per auto, moto e camion e ha inserito l’italo svizzero nel suo CDA.

Il nuovo ruolo di Binotto lontano dalla F1:

Binotto si occuperà del coordinamento della divisione E-Powertrain. Come sottolineato nel comunicato stampa, l’obiettivo di questa operazione è far diventare la nuova divisione e-Powertrain un chiaro punto di riferimento a livello mondiale per la progettazione, produzione e fornitura dei nuovi componenti automotive.

Mi ha attirato in TEXA l’audacia strategica del suo progetto di costruire un’eccellenza italiana caratterizzata dalle tecnologie più avanzate della nuova mobilità”, ha spiegato Binotto.

TEXA intende infatti affermarsi come il canone tecnologico di riferimento a livello mondiale. E ciò grazie alla mobilitazione di ingenti risorse di investimento e all’attrazione dei migliori talenti da concentrare in Italia. Laddove esiste una formidabile cultura motoristica da preservare, rinnovare e adesso anche da rilanciare”.


Leggi anche: Streaming Test F1 | Dove seguire i test pre stagionali 2024: Diretta Sky e YouTube


Sono felice che un top manager come Mattia, il quale ha maturato un’esperienza straordinaria nel mondo della F1 abbia scelto di arricchire la squadra di TEXA con il suo contributo propulsivo“, ha aggiunto il Presidente Bruno Vianello.

Sono convinto che TEXA porterà un contributo cruciale al rilancio della grande tradizione italiana nella tecnologia per le auto sportive che utilizzano la nuova trazione elettrica. Confido che possa anche diventare vettore per l’intero settore dell’automobile, in un momento così particolare, della nostra Nazione”.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter