A TCFormula 1Interviste F1

Carlos Sainz fa una chiara richiesta a Ferrari per gli aggiornamenti della SF-24

Dopo il GP della Cina, Carlos Sainz fa un’esplicita richiesta alla Ferrari sugli aggiornamenti da apportare alla SF-24.

Carlos Sainz chiaro, questa la strada per rendere competitiva la Ferrari SF-24 con gli aggiornamenti. Il madrileno, soltanto quinto al traguardo dopo un weekend di alti e bassi, confessa di non aver avuto alte aspettative per Shanghai. Le simulazioni non prospettavano faville da parte della monoposto di Maranello, ma il distacco accumulato da McLaren e Red Bull è un campanello d’allarme.

Carlos Sainz fa una chiara richiesta a Ferrari per gli aggiornamenti della SF-24
Carlos Sainz chiede importanti aggiornamenti per la SF-24 – Scuderia Ferrari

Ferrari torna in Italia con l’amaro in bocca. In Cina non si è visto il passo gara vantato nei primi round del Mondiale 2024. Tanta sofferenza su gomme dure, che la SF-24 ha faticato ad accendere e portare in temperatura. Meglio il passo sulle medie, come sottolineato da Frédéric Vasseur, ma i problemi da risolvere sono evidenti, a partire dalla prestazione sul giro secco.

Non è stato un buon weekend per noi – ha confermato Carlos Sainz a fine gara – Semplicemente non eravamo abbastanza competitivi. Ci mancava chiaramente del ritmo rispetto alla McLaren di Lando Norris. Finire quarti e quinti, dopo la brutta partenza e il mio pit stop molto anticipato per fare un’unica sosta, è di fatto un buon risultato“.


Leggi anche: Ferrari, tutto male in Cina: Vasseur non nasconde le difficoltà della SF-24


In piste come Shanghai, ma anche Suzuka, abbiamo bisogno di qualcosa – spiega il madrileno a RacingNews365 – Se vogliamo essere più forti in circuiti come questi, ci serve un pacchetto migliore. Per Miami, comunque, ho delle sensazioni migliori. Non sarà semplice come in Australia, ma sono convinto che la nostra macchina si adatterà meglio al circuito“.

La necessità di uno step d’aggiornamento della SF-24 è evidente. Fasciarsi la testa non serve, essendo la Cina soltanto la prima gara su cinque ad aver esasperato i problemi della Rossa. Probabile che il setup adottato dopo la Sprint Race abbia stravolto – in negativo – le prestazioni della monoposto. Tutta esperienza in vista della versione EVO della vettura, in pista ad Imola.

Foto Copertina: Scuderia Ferrari

Seguici in Live Streaming su Twitch

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter