Formula 1

F1 | Carlos Sainz, il futuro è nelle tue mani: in quale team andrà nel 2025?

Carlos Sainz è senza dubbio il pilota più richiesto sul mercato: conteso tra quattro team, con l’opzione Red Bull che potrebbe riaprirsi, facciamo il punto sulla situazione dello spagnolo per il 2025.

Carlos Sainz è l’uomo più richiesto sul mercato piloti con quattro team a volerlo per il 2025. Lusinghe a parte, lo spagnolo deve però affrettarsi a prendere una decisione. Non è detto che siano tutti disposti ad aspettarlo.

Se Audi è ben più che contenta di accoglierlo a braccia aperte – e non è un mistero: già lo scorso anno, la Casa dei Quattro Anelli lo corteggiava – lo stesso non si può dire per la Williams. Il problema di Audi, però, è legato al suo progetto che appare un po’ a scatola chiusa: non ci sono al momento tecnici di rilievo attratti dalla sua offerta.

sainz williams 2025
Foto: Carlos Sainz via X

Dopo le belle parole spese su Sainz, James Vowles sembra aver cambiato idea e ha fretta di trovare un nuovo compagno di squadra ad Alexander Albon. Ora la cosa è più che certa: Logan Sargeant lascerà la Formula 1 per iniziare una nuova avventura in IndyCar con Prema Racing. Con un sedile che resterà vuoto nel 2025, il team è disposto a riempirlo con Carlos Sainz. Il problema è che Williams arranca, e continuerà a zoppicare anche il prossimo anno.

Carlos Sainz andrà in Mercedes nel 2025?

Il madrileno, però, continua a tirare la corda perché nella mischia è spuntato Flavio Briatore. L’imprenditore è da un po’ di tempo super consulente in Alpine, quindi ha carta bianca su quasi tutto – compresa la gestione del team e la scelta dei piloti. Briatore insegue Sainz, ma Sainz si fa prendere? “Farò di tutto per averlo”, queste le sue parole. Alpine è in lenta rinascita, e il progetto dell’ex Renault è ambizioso: se tutto andrà secondo i piani, potrebbe avere un motore client Mercedes per il 2026.

E a proposito di Mercedes. Toto Wolff non esclude il pilota Ferrari tra le sue opzioni. Per lui c’è ampia scelta tra Carlos Sainz, il talentuoso Kimi Antonelli e un certo campione del mondo di nome Max Verstappen. Tutti al “33%” di possibilità di arrivare in Mercedes. “Con Carlos hai un certo valore, soprattutto in un campionato molto combattuto”, diceva Wolff qualche giorno fa.

Il problema è se Sainz sarà disposto ad aspettare ancora qualche mese. Perché il boss Mercedes non ha fretta, ma lo spagnolo potrebbe averne se non vuole rischiare di restare senza un sedile.

Dove andrà Carlos Sainz nel 2025?

Per concludere, potremo usare le percentuali di Toto Wolff: un 33% di possibilità in Williams, in 33% in Alpine, un 33% in Mercedes.

Manca Red Bull all’appello. Sebbene Sergio Pérez rappresenti un rebus, a Milton Keynes si stanno muovendo su altri binari facendo fare test al giovanissimo Liam Lawson e al veterano Daniel Ricciardo perché non si sa mai. Checo potrebbe scaricato prima del previsto se le sue prestazioni continueranno ad essere deludenti.

Sainz guarda con attenzione alla situazione in Red Bull anche alla luce di ciò che farà Verstappen. Non è il segreto di Pulcinella che i dissapori interni hanno creato due fazioni tra Christian Horner e Jos Verstappen. Il campione del mondo in carica potrebbe stancarsi del clima e finire per cedere alle seduzioni di Toto Wolff?

La situazione di Carlos Sainz è quindi tutta in evoluzione, come in una scacchiera: basta muovere un solo pezzo, e seguiranno tutti gli altri.

Crediti immagine di copertina: Ferrari

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.