Formula 1Interviste F1

F1 | Dall’Inghilterra dubbi su Leclerc: non sa essere un vero leader per Ferrari?

Charles Leclerc nel pieno di un momento critico in Ferrari, confermato dalle qualifiche del GP del Giappone di F1: non è un vero leader?

Momento difficile per Charles Leclerc in Ferrari, dopo le qualifiche del GP del Giappone di F1, accusato di “non essere un leader“. Il monegasco, soltanto ottavo a Suzuka, si era precedentemente sfogato in team radio con il suo ingegnere di pista. Durante le FP3 avrebbe voluto testare un setup diverso sull’ala anteriore, ma il tempo perso ai box non glielo ha permesso.

F1 Ferrari Leclerc leader GP Giappone
Charles Leclerc durante le qualifiche del GP del Giappone – Scuderia Ferrari

Non un ottimo momento per Charles Leclerc. Le qualifiche del Giappone confermano le difficoltà del monegasco nel preparare le gomme al giro secco. Una scelta tecnica della Ferrari, che con la SF-24 ha già dato dimostrazione di voler puntare sul passo gara. Il #16 sembra però soffrire ben più del compagno di squadra, con Carlos Sainz a conquistare la quarta posizione e la seconda fila.

Già dalle Prove Libere 3 era evidente la frustrazione di Leclerc. Via radio, si era lamentato con Xavi Marcos, suo ingegnere di pista, del tempo perso all’interno dei box. Il ferrarista avrebbe voluto provare delle modifiche sull’ala anteriore, per correggere un leggero sottosterzo, ma la sessione si è conclusa prima che potesse completare un nuovo giro lanciato.

Pare sia stato mandato in pista troppo tardi e non sia stato in grado di far segnare un tempo – spiega Damon Hill a Sky Sports – Era molto agitato e un po’ frustrato dalla sua squadra. Ma è una situazione già vista con Charles. Mi chiedo se il pilota, in certe occasioni, possa insistere maggiormente con il team sul quando andare in pista“.


Leggi anche: F1 | Helmut Marko ridicolizza il passo gara Ferrari in Giappone


Hanno un cronometro sia in macchina che nel garage, immagino sia un po’ più complicato di così. Però conosci il tempo necessario per fare un giro, quindi sai in che momento uscire. Puoi mettere fretta nei box. Immagino ci spiegheranno che non sia possibile…“.

La Ferrari ha dimostrato un ottimo passo gara, nel corso dell’ultima sessione di Prove Libere. Insidiare le vetture davanti, dovesse confermarsi il degrado gomme, potrebbe essere alla portata di Charles Leclerc e Carlos Sainz. Resta, comunque, l’incognita meteo.

Foto Copertina: Scuderia Ferrari

Seguici in Live Streaming su Twitch

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter