Formula 1Interviste F1MotoGP

F1 | Con Liberty Media addio alle Grid Girls anche in MotoGP?

Liberty Media abolì ufficialmente le Grid Girls in F1 nel 2018, con effetto immediato: accadrà lo stesso anche in MotoGP?

Grid Girls a rischio anche in MotoGP, dopo l’acquisizione da parte di Liberty Media, che già le abolì in F1? Persino più iconiche che nel Circus, le “ombrelline” delle moto sono a rischio ora che la gestione del motomondiale passa nelle mani della società di Greg Maffei. Resta, tuttavia, un barlume di speranza, nelle parole del CEO di Dorna Carmelo Ezpeleta.

F1 Grid Girls MotoGP
Le “ombrelline” sponsorizzate da Monster Energy – @MonsterEnergy on X

La decisione, all’alba del Mondiale F1 2018, fu come un fulmine a ciel sereno. Con un comunicato pubblicato sul sito ufficiale della Formula 1, Liberty Media aboliva ufficialmente le Grid Girls. Una decisione che non coinvolse soltanto il Circus, ma anche tutte quelle categorie che avrebbero fatto da contorno alle gare della massima serie per monoposto.

La pratica di impiegare ragazze nella griglia di partenza dei GP di Formula 1 è stato un punto fermo della categoria per anni – recitava il comunicato – Riteniamo che questa usanza non sia in linea con i nostri valori e che sia chiaramente in contrasto con le norme sociali d’oggi. Non riteniamo sia una cosa appropriata e pertinente alla Formula 1 e ai suoi fan, vecchi e nuovi, che seguono la serie da tutto il mondo“.


Leggi anche: F1 | Pugno duro FIA: dal GP del Giappone penalità più severe?


La scelta di Liberty Media divise il paddock, con alcune Grid Girls apertamente schierate contro l’abolizione: “Adoravo quel lavoro, era un sogno – confessò Melissa James alla CNN – Non si trattava semplicemente di stare in pista: conoscevi i tifosi, posavi per delle foto che, dato che indossavi determinati brand, finivano per circolare su Instagram. Considerarci solo dei “bei visi” è semplicemente ridicolo“.

A rassicurare gli appassionati di MotoGP ci pensa Carmelo Ezpeleta, intervenuto al Bar Sport di GPOne: “È una questione di libertà, non possiamo semplicemente cacciare via qualcuno. Abolire le ombrelline sarebbe un gesto contro le donne, non a loro favore“.

Foto Copertina: @speedcafe on X

Seguici in Live Streaming su Twitch

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter