Formula 1

F1 | Dall’Inghilterra: Red Bull sacrificherà Verstappen

Secondo fonti inglesi Red Bull sarebbe disposta a separarsi da Max Verstappen pur di ristabilire l’equilibrio interno.

Nelle ultime settimane nella lotta interna a Red Bull si sta delineando uno scenario inaspettato: a lasciare il team potrebbe essere Verstappen.

Quelle che, fino a poco fa, sembravano voci da fantamercato, vedono ora conferme su più fronti.

Così anche il noto giornalista Joe Saward ha confermato che a Milton Keynes sono disposti a sacrificare il talento olandese pur di ristabilire l’equilibrio interno.

Red Bull Verstappen
Joe Saward è convinto che a lasciare Red Bull sarà Verstappen.Credits: XBP Images

“Sono rimasto assolutamente stupito quando Jos Verstappen ha detto che Horner se ne sarebbe dovuto andare“, ha spiegato l’inglese nel suo podcast.

“Di conseguenza Max doveva scegliere se schierarsi o no con suo padre. A quel punto a Jeddah è arrivata la voce che Marko sarebbe stato allontanato e a Max ha rivelato di non essere sicuro di restare nel team“.

“Verstappen a quel punto è uscito allo scoperto e fondamentalmente ha rovinato i rapporti con Horner da solo. Non vedo come potranno andare avanti lui e Christian”.

Verstappen – Horner: è rottura

Secondo Saward le dichiarazioni dell’olandese hanno definitivamente minato i rapporti con Horner.

“Potrebbero arrivare alla fine di quest’anno, ma non riesco a vedere come andranno avanti a lungo termine. La fiducia tra Horner e la famiglia Verstappen è scomparsaSe io fossi il proprietario della Red Bull Racing mi sbarazzerei di Verstappen e non di Horner”

“Quello ora è il Team Horner. Se non vuoi distruggere la squadra non ti sbarazzi del capo della squadra che l’ha costruita. Anche a costo di salutare il miglior pilota. Stiamo parlando di un manager che è lì da 15 anni e l’idea che qualche austriaco possa paracadutarsi a Milton Keynes per gestire la squadra corse è semplicemente una follia”.

“Quindi se stai cercando di proteggere il tuo investimento di tutti questi anni e vuoi assicurarti che la squadra continui a fare quello che sta facendo non cambi la squadra, cambi il pilota.”

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter