Formula 1Interviste F1

F1 | De la Rosa parla di Aston Martin e dà un indizio sul futuro di Carlos Sainz

Pedro de la Rosa rivela le prime sensazioni sull’Aston Martin e parla dell’arrivo di Hamilton in Ferrari, con una certezza sul futuro di Carlos Sainz in F1.

Pedro de la Rosa svela le prime sensazioni sulla nuova Aston Martin da F1 e parla di Carlos Sainz. Il pilota spagnolo, oggi ambasciatore del team di Silverstone, è molto soddisfatto del lavoro svolto sulla vettura. Nel 2023, fu uno dei primi a suggerire l’altissimo potenziale della monoposto inglese, durante i test del Bahrein. A poco meno di due settimane dalla prima gara del Mondiale, le sensazioni sono le stesse.

F1 Aston martin de la Rosa Sainz
Pedro de la Rosa, ex pilota di F1 e ambasciatore Aston Martin – Aston Martin F1

La Formula 1 si prepara a ripartire. Dal 21 al 23 febbraio si scenderà in pista in Bahrein, per l’unica sessione di test prestagionali concessa alle squadre. Un’occasione per valutare le vetture in pista e avere un primo assaggio della stagione che sarà. Un anno fa, alla vigilia del 2023, l’Aston Martin stupì il Circus con una monoposto stabile e velocissima, capace persino di insidiare Red Bull.

Quando mancano soltanto poche ore all’inizio dei test in Bahrein, Pedro de la Rosa è convinto il 2024 possa essere un’altra grande stagione per Aston Martin: “È stato un lungo inverno, mentre i test prestagionali saranno brevissimi – ha raccontato l’ex pilota al quotidiano spagnolo Marca – Vogliamo vedere cosa abbiamo fatto di buono e compararlo al lavoro degli altri“.

Le sensazioni con la macchina sono buone, abbiamo provato a migliorare tutti i punti deboli della passata stagione. Ci siamo concentrati sull’aprire la finestra operativa della monoposto, facendo sì che funzioni al meglio su tipologie diverse di circuiti. Speriamo di aver fatto un buon lavoro. La corsa agli aggiornamenti sarà cruciale per restare nel treno dei team di punta“.


Leggi anche: F1 | Perez avverte Mercedes: “Hamilton porterà informazioni in Ferrari…”


Il nostro obiettivo – continua de la Rosaè migliorare una stagione già eccezionale come il 2023. Vogliamo lottare per punti, podi e, perché no, anche per la prima vittoria verde“.

Non manca un commento alla firma del secolo, con Lewis Hamilton diretto in Ferrari nel 2025: “È una decisione di Hamilton e la rispetto, sarà un rivale difficile da battere. Sia lui che Carlos Sainz hanno ancora un anno nelle rispettive scuderie e un anno, in Formula 1, è un’eternità. Sono convinto Sainz gestirà bene la situazione, un pilota come lui non avrà difficoltà a restare nel Circus“.

Foto Copertina: Aston Martin F1

Seguici in Live Streaming su kick.com/f1ingenerale