A TCFormula 1Interviste F1

F1 | Alpine la “Ferrari di Francia”? Renault ha ben chiara la direzione da seguire

Dopo il terremoto dirigenziale delle scorse settimane che ha portato all’allontanamento di tutte le figure principali ai vertici della scuderia, l’obiettivo di Renault adesso è quello di rendere Alpine la Ferrari di Francia.

Dopo il terremoto dirigenziale delle scorse settimane che ha portato all’allontanamento di tutte le figure principali ai vertici della scuderia, l’obiettivo di Renault e di De Meo adesso è quello di rendere Alpine la Ferrari di Francia. Il licenziamento dell’ex CEO Laurent Rossi, infatti, ha innescato una reazione a catena che ha coinvolto anche Pat Fry, Alan Permane e anche Otmar Szafnauer, tutti e tre fatti fuori dai vertici della nuova dirigenza.

Renault Alpine Ferrari Francia
Il CEO Renault Luca De Meo vuole rendere Alpine la Ferrari di Francia © Alpine

Il CEO Renault Luca De Meo vuole rendere Alpine la Ferrari di Francia

Il team Alpine di Formula 1 diventerà la Ferrari francese. In Francia non c’è ancora abbastanza passione per il mondo del motorsport”, riporta GPBlog sulle parole del CEO di Renault Luca De Meo.

”Questo perché i tifosi non hanno una squadra da sostenere, come invece ha l’Italia con la Ferrari. Il nostro obiettivo è che i colori Alpine siano associati alla passione. Vogliamo combinare la storia della nostra squadra con i suoi colori, in modo da coinvolgere maggiormente i tifosi”.

La scuderia transalpina sta vivendo il momento più complicato della sua breve storia dal rebranding da Renault ad Alpine nel 2021. L’ormai ex team principal Otmar Szafneur ha a lungo insistito sulla necessità di aspettare almeno 100 gran premi prima di poter ambire concretamente al titolo mondiale.

Visioni differenti invece quelle dei vertici Alpine, i quali hanno deciso di far fuori l’intera gestione precedente per rifondare il progetto da zero. A prendere il posto di Szfanuer temporaneamente è stato Bruno Famin, figura di grande esperienza nel motorsport.


Leggi anche: F1 | Il weekend di Miami si svolgerà in notturna nella prossima stagione?


Secondo rumors sempre più insistenti, però, l’arrivo di Mattia Binotto come nuovo team principal sembrerebbe sempre più certo. L’ex tecnico della Ferrari potrebbe addirittura anticipare i tempi di insediamento, debuttando in occasione del GP di Monza previsto per inizio settembre.

Per quanto riguarda il ruolo di CEO, Laurent Rossi è stato il primo a saltare, principalmente a causa delle parole denigratorie nei confronti della sua stessa squadra qualche mese fa. Philippe Krief, vicepresidente di Engineering and Product Performance in Alpine ha preso il suo posto, almeno per ora. Non trapelano invece notizie su chi potrebbe ricoprire il ruolo di direttore tecnico e sportivo.

L’ambizione del gruppo Renault adesso è quello di rendere il marchio Alpine talmente popolare da essere paragonato alla ”Ferrari di Francia”. Il CEO Luca De Meo ha sottolineato come non ci sia ancora abbastanza supporto e passione nei confronti del team. Per questo, sarà fondamentale risalire la china nei prossimi mesi ed avvicinarsi ai top team.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter