Formula 1Interviste F1

F1 | Felipe Massa sul ritorno di Briatore: “Succedono cose strane nel mondo”

La reazione di Felipe Massa al ritorno di Flavio Briatore nel Circus: il brasiliano usa poche parole per commentare la notizia.

Non si è fatta attendere la reazione di Felipe Massa al ritorno di Flavio Briatore nel Circus. Con Motorsport-Total.com, il brasiliano ha commentare con poche parole la clamorosa notizia, mentre ha fornito aggiornamenti sulla sua causa per riavere il Mondiale 2008.

Lo scorso anno, l’ex pilota Ferrari ha annunciato di aver intrapreso azioni legali contro FIA e FOM, coinvolgendo anche le parti interessati nell’ormai noto Crashgate. Briatore, all’epoca dei fatti, era la mente dietro lo scandalo.

flavio briatore operato tumore
Flavio Briatore a Monza nel 2022 – Foto: F1inGenerale

A Singapore di quell’anno, Nelson Piquet Jr., che guidava nell’allora team Renault, si schiantò deliberatamente contro un muro per aiutare il suo compagno di squadra Fernando Alonso a ottenere una vittoria inaspettata.

Durante la fase della Safety Car, il pit-stop di Massa andò storto, e concluse la gara fuori dalla zona punti. Lewis Hamilton, invece, conquistò il terzo posto e ciò lo avvantaggiò nella corsa al titolo. Il primo dei sette, che vinse proprio nel 2008.

Bernie Ecclestone, ex capo della Formula 1, ha ammesso di essere stato al corrente dei fatti, proprio come il presidente della FIA Max Mosley e il direttore di gara Charlie Whiting.

In seguito, il Circus ha bandito Briatore. Divieto poi ridotto. Ora è stato chiamato da Ecclestone per ricoprire il ruolo di consulente in Alpine. Ironicamente, a Felipe Massa fu impedito di presenziare come ambasciatore a causa della sua disputa legale con la F1.

 “Non dico niente, la notizia parla da sola”, commenta l’ex pilota Ferrari a Motorsport-Total.  “Ci sono molte cose strane in questo mondo.”

Massa preferisce non parlare troppo di Briatore per fornire, invece, aggiornamenti sulla sua causa. “C’è una squadra molto concentrata e motivata. Le cose stanno progredendo. Non c’è altro da dire per il momento. Questa non è una questione che può essere risolta da un giorno all’altro. Crediamo che quello che mi è successo non sia corretto. Non era giusto, non solo per me, ma anche per lo sport”.

Crediti immagine di copertina: Getty Images

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.