Formula 1

F1 | Ferrari, che gaffe! Il video del pit stop è virale, poi ci scherzano su

La Scuderia Ferrari ci scherza su dopo aver pubblicato per sbaglio un video in cui i meccanici effettuano un pit stop “particolare”.

Può capire anche ai migliori di sbagliare, e la Ferrari lo sa bene con i suoi pit stop. Quante volte notiamo piccoli errori nei film, magari nel post produzione, di cui probabilmente neanche il regista se n’era accorto?

pit stop ferrari
Credits: EPA/CHRISTIAN BRUNA / POOL

Solo l’occhio attento di un cinefilo può vederlo. Tuttavia, quando ormai la pellicola è bella e pronta, è impossibile cancellarla e ricominciare da capo.

Per fortuna, nel mondo dei social, questo procedimento è possibile. Nella giornata di ieri, l’account ufficiale della Ferrari ha pubblicato un emozionante video di un pit stop per alimentare l’attesa dei tifosi. Dopo aver presentato la SF-24, la monoposto con la quale il Cavallino proverà a interrompere – o quantomeno insidiare – il dominio di Max Verstappen, è tempo di dedicarsi a contenuti social.

Il brevissimo video in questione, in cui si vedono i meccanici effettuare un pit stop, è diventato virale in poco tempo, ma il motivo sbagliato. Infatti la sequenza non era proprio perfetta, e ciò ha portato l’account ad eliminarlo. Sparito dai social in un lampo, con la stessa potenza di una Red Bull, la clip è poi riapparsa stamattina sul profilo del Cavallino.

“L’admin è stato così preso dalla scena che poi abbiamo scelto la sequenza sbagliata”, ironizza l’amministratore dell’account che si occupa dei social media.

Stavolta la clip è quella giusta: la telecamera effettua uno zoom sulla scena. Nell’inquadratura si vedono i meccanici effettuare un pit stop perfetto sulla monoposto di Carlos Sainz, che poi scappa via.

Sotto al video, arrivano le “scuse” dell’admin Ferrari, seguiti dai ringraziamenti dei tanti tifosi che non vedono l’ora di vedere in pista la SF-24. Per questo bisognerà attendere la giornata di test in Bahrain.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter