A TCFormula 1Interviste F1

F1 | Ferrari, Leclerc frustrato in team radio in Giappone: cos’è successo?

Frustrazione in Ferrari, Charles Leclerc furioso in team radio con il suo ingegnere durante le FP3 del GP del Giappone di F1: ecco cos’è successo.

Charles Leclerc sfoga tutta la sua frustrazione in team radio contro il suo ingegnere Ferrari durante le FP3 del GP del Giappone di F1. Il monegasco, soltanto decimo al termine della terza sessione di libere, avrebbe voluto testare una modifica all’ala anteriore. Il tempo perso ai box, tuttavia, non ha concesso i minuti necessari per completare un ulteriore giro lanciato.

F1 Charles Leclerc Ferrari team radio Giappone
Charles Leclerc in pista durante le FP3 in Giappone – Scuderia Ferrari

Quanta frustrazione alla fine delle Prove Libere 3 in Giappone. In una sessione apparentemente dominata da Red Bull, con Max Verstappen a fare il vuoto alle sue spalle, la Ferrari ha brillato sul passo gara. Nel giro secco, tuttavia, la SF-24 sembra in sofferenza. Ben sei decimi dal leader per Carlos Sainz, che diventano quasi nove con Charles Leclerc.

Distacchi comunque non realistici e che evidenziano come si stia ancora cercando di nascondere il vero potenziale della monoposto. Quel che è certo è che il team radio finale di Charles Leclerc dimostra come alcuni meccanismi vadano ancora oliati all’interno del garage. Il #16 avrebbe voluto completare qualche giro extra sul finire della sessione, restando sorpreso dalla bandiera a scacchi.


Leggi anche: F1 | Helmut Marko ridicolizza il passo gara Ferrari in Giappone


Onestamente, non capisco – esclama Charles Leclerc via radio – Cos’è che abbiamo fatto per restare nel box tanto a lungo? Oh mio Dio… Siamo nelle FP3, abbiamo soltanto due giri, andiamo!“.

Un atteggiamento che ha scatenato un certo criticismo oltremanica. Damon Hill, intervenuto a Sky Sports, ha sottolineato come la frustrazione di Leclerc possa derivare da una sua mancanza di leadership. Per quanto fosse importante testare per un’ultima volta il giro secco – con la strategia push, doppio cool down, e ancora push – il monegasco avrebbe dovuto essere chiaro con il suo team.

Foto Copertina: Scuderia Ferrari

Seguici in Live Streaming su Twitch

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter