A TCFormula 1

F1 | Ferrari – Vasseur: ecco perché nessun team potrà introdurre una versione B della monoposto

Il Team Principal della Ferrari, Vasseur, spiega come, in realtà, nessuna squadra sarà in grado di portare una versione B della propria monoposto.

Ferrari Vasseur
Una versione B della SF-23 non pare essere nei piani di Ferrari secondo Vasseur. Credits: Motorsport.com

Ferrari e Mercedes durante l’inverno hanno lanciato la sfida a Red Bull, regina del 2022. Ma se la vettura di Milton Keynes ha saputo dimostrarsi al top anche in questa stagione, lo stesso non si può dire per la W14 e la SF-23, superate persino da Aston Martin nella graduatoria delle forze in campo.

Ovviamente nessuna delle due squadre ha intenzione di alzare bandiera bianca e, anzi, l’obbiettivo è quella di sfruttare le settimane di pausa che separano dal GP di Baku per avvicinare la RB19. In quest’ottica in casa Mercedes si è scelto di rivoluzionare la vettura, puntando all’introduzione di una vera e propria versione B della W14 il cui esordio è in programma per Imola.

Da Maranello, invece, non condividono la strada intrapresa dalla stella a tre punte, convinti che sconvolgere il progetto iniziale della monoposto non sia pensabile.

Quando si parte con un nuovo progetto, bisogna considerarne tutti gli aspetti”, spiega Vasseur. “Iniziando da zero bisogna considerare anzitutto il budget cap, ma anche i limiti temporali. Senza cambi regolamentari gli interventi non sono massicci, ma il tetto di spesa limita ampiamente”.

Non voglio dire che sia assolutamente impossibile, ma quantomeno molto difficile. Così come lo è per noi lo è anche per gli altri team”.

Proprio per queste ragioni in casa Ferrari si è scelto di dare fiducia alla SF-23. Un affinato programma di sviluppo è in atto con l’obbiettivo di rivedere quei dati incoraggianti sinora emersi solo al simulatore.

Pensiamo di avere un ampio margine di sviluppo sulla vettura”, chiarisce il francese. “Finché saremo in grado di svilupparla penso che abbia senso seguire questa direzione piuttosto che rivoluzionarla”.

Abbiamo impostato una buona strategia di sviluppo. Penso che introdurremo buoni aggiornamenti e i miglioramenti emergeranno nel corso della stagione”.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter