Formula 1Interviste F1

F1 | Gasly duro su Ocon: “Nessun rapporto personale e nemmeno ne ho bisogno”

Pierre Gasly ha parlato del rapporto con il suo compagno di squadra Esteban Ocon dopo la prima stagione insieme in Alpine.

Il 2023 è stato un anno di cambiamento per Pierre Gasly. Il pilota francese è infatti passato dall’AlphaTauri all’Alpine dove ha conquistato l’undicesimo posto nella classifica mondiale. Sicuramente le aspettative erano più alte ma la macchina non ha mai mostrato di poter essere davvero competitiva. Si è parlato poi molto del duello interno tra Ocon e Gasly, con quest’ultimo che, in un’intervista ad Auto Motor und Sport, ha voluto chiarire il rapporto tra lui ed il compagno di squadra.

pierre gasly esteban ocon rapporto alpine team mates f1 formula 1 crash gp ungheria 2023 piloti francesi compagni di squadra
L’incidente tra Ocon e Gasly alla partenza del GP d’Ungheria – Credits: Getty Images

Gasly – Ocon, solo lavoro di squadra

Durante l’intervista, Gasly ha parlato di come il rapporto con Ocon si fermi solo al livello “lavorativo”, per cercare il meglio per Alpine. Inoltre è convinto che il fatto che entrambi siano francesi non abbia nessuna importanza sul loro duello.

“La nazionalità non ha alcun ruolo. È la storia delle nostre vite che ci separa. Lavorare insieme funziona bene perché entrambi vogliamo vincere. Questo è possibile solo se si lavora in squadra e con la squadra. Non c’è alcun rapporto tra noi a livello personale. Non ho nemmeno bisogno che ci sia. Ho bisogno che Esteban lavori il più possibile per la squadra. Per me è sufficiente”.

Gasly ha poi chiarito che lui non vive solo il duello con Ocon. Voglio battere tutti ha infatti commentato il francese. Non mi concentro su di lui. Se batterò tutti, batterò anche lui. Per farlo, devo concentrarmi completamente su me stesso e non su questo duello”.


Leggi anche: F1 | L’ultima cena di Vettel: i retroscena di quella notte raccontati da Pierre Gasly


Che tra i due non ci sia una particolare simpatia è cosa nota. Alpine però avrà bisogno di entrambi per cercare di migliorare l’anno prossimo. Il team dovrà rivedere lo sviluppo aerodinamico per cercare di avere una vettura più efficiente. Inoltre, come dichiarato dallo stesso Gasly, serviranno modifiche alla parte elettrica della power unit, uno dei punti deboli della passata stagione.

L’obiettivo per il team francese è quello di prendersi il quarto posto nei costruttori. Aston Martin e McLaren però hanno fatto davvero uno grosso passo in avanti nel 2023. Servirà un grande lavoro per raggiungerli.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter