Formula 1

F1 | GP Australia – Alonso paga cara la sua mossa: pesante penalità da scontare per lui

Gli ultimi giri del GP d’Australia sono stati animati anche al di fuori del podio. Dopo una mossa meschina su Russell, Alonso riceve una penalità al termine del GP d’Australia.

Il GP di questa mattina si è concluso sotto regime di VSC per l’incidente di George Russell in curva 7. Lo schianto contro le bandiere è sembrato subito violentissimo vedendo le condizioni e la posizione della sua W15 #63. Tuttavia, le cause di questo suo incontro ravvicinato sono da ricondurre ad un inseguimento ai danni di Alonso che non voleva cedere la sua posizione. Lo stesso Alonso, giudicato dai commissari del GP d’Australia colpevole, ha ricevuto una pesante penalità per la sua mossa.

Alonso penalità Australia
Alonso perde posizioni dopo la penalità – @Aston Martin via X

Fernando Alonso è stato penalizzato dopo essere stato ritenuto colpevole di ‘guida potenzialmente pericolosa’ nell’incidente di George Russell durante il Gran Premio d’Australia. L’accusa è stata quella di aver testato i freni di Russell mentre la Mercedes si avvicinava all’ultimo giro dell’evento di Melbourne. Russell si è rapidamente avvicinato alla macchina di Alonso in fase di frenata, finendo fuori pista e colpendo la barriera. Dopo esser finito in ghiaia, la sua W15 è poi tornata in pista quasi capovolta a causa dei danni alle ruote sul lato sinistro della monoposto.


Leggi anche: F1 | Russell urla in mezzo alla pista: il team radio è spaventoso – GP Australia


I commissari di gara nel comunicato della penalità affermano: “La telemetria mostra che Alonso ha lasciato il gas un po’ più di 100 metri prima di quanto avesse mai fatto in quella curva durante la gara. Ha anche frenato leggermente in un punto in cui di solito non frenava (anche se la quantità di frenata era così lieve da non essere la ragione principale del rallentamento della sua auto) e ha scalato le marce in un punto in cui di solito non scalavano. Poi ha scalato di nuovo le marce e ha accelerato fino alla curva prima di parzializzare di nuovo per affrontare la curva. Alonso ha spiegato che, sebbene il suo piano fosse quello di rallentare prima, ha sbagliato di poco e ha dovuto fare dei passi in più per riprendere la velocità. Tuttavia, questa manovra ha creato una notevole e insolita velocità di chiusura tra le auto”.

Per lui i commissari hanno stabilito una penalità di 20 secondi sul tempo finale di gara facendolo scivolare fino all’ottava piazza. Inoltre, la FIA ha deciso di sanzionarlo ulteriormente con 3 punti di penalità sulla sua superlicenza. 

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter