A TCFormula 1

F1 | GP Australia – Sintesi qualifiche: Verstappen vola in pole. Russell è secondo, Hamilton terzo

L’olandese conquista la seconda pole della stagione. Le due Mercedes completano la top3. Ferrari P5 e P7, Perez esce di pista in Q1.

La F1 torna in pista a Melbourne per le qualifiche del GP di Australia 2023. La Red Bull resta la grande favorita per la pole, con Verstappen che sarà difficile da battere. Le condizioni meteo instabili, però, potrebbero mescolare le carte e creare occasioni inaspettate anche per altri team. Alonso, velocissimo già nelle libere, si candida come primo inseguitore del team di Milton Keynes, ma anche Leclerc vorrà dire la sua con una SF-23 che, almeno sul giro secco, sembra competitiva. A pochi minuti dal semaforo verde il rischio di pioggia è del 90%, la temperatura dell’aria è di 14°C, quella dell’asfalto di 14°C.

Verstappen in pit lane durante le prove libere del GP di Australia © Pirelli
Verstappen in pit lane durante le prove libere del GP di Australia © Pirelli

Q1

Scatta il semaforo verde e le monoposto scendono in pista sotto le nuvole di Melbourne. Nessuno tra i top team lascia i box, Albon è il primo a lanciarsi per il suo giro. Poi Sargeant, Hulkenberg, Magnussen. Il danese segna il giro fucsia con 1:19.392, poi Albon risponde chiudendo in 1:18.944.

Sargeant si gira dopo un bloccaggio, ma riesce a ripartire. Intanto anche i piloti Ferrari, Mercedes, Red Bull e Aston Martin scendono in pista. Verstappen si lancia e quasi perde la macchina, Perez esce di pista dopo un bloccaggio e rimane bloccato nella ghiaia. Bandiera rossa!

Il messicano partirà dall’ultima posizione in un sabato assolutamente da dimenticare. Già questa mattina nelle libere aveva segnalato alcuni problemi alla macchina ed era uscito di pista.

Perez esce di pista durante le qualifiche dell'Australia © F1 Live Timing
Perez esce di pista durante le qualifiche dell’Australia © F1 Live Timing

Alle 7:15 ora italiana, i commissari danno il via libera e si torna in pista per gli ultimi 11 minuti del Q1. La maggior parte dei piloti scelgono le gomme Soft, viste le temperature molto basse.  Verstappen si lancia subito insieme agli altri piloti che non hanno ancora segnato il proprio tempo. Il campione in carica chiude in 1:18.063 e si piazza primo, mentre Sainz e Leclerc scelgono di fare un giro di riscaldamento aggiuntivo.

Albon segna il tempo migliore della sessione per il secondo settore e si mette secondo a 80 millesimi da Verstappen. Sainz è terzo in 1:18.347. Poi arriva Alonso che sfila la prima posizione a Verstappen in 1:17.832. L’olandese non ci sta e risponde: 1:17.469. Stroll si piazza terzo, confermando la velocità dell’Aston Martin anche sul giro secco almeno in queste condizioni. Le due Ferrari faticano: Sainz è sceso in quarta, Leclerc è ottavo.

Leclerc durante le qualifiche in Australia © F1 Live Timing
Leclerc durante le qualifiche in Australia © F1 Live Timing

Le McLaren sono sul filo e vengono buttate fuori da Zhou. Tsunoda si piazza tredicesimo e Sargeant scende in sedicesima. Norris si rilancia e riesce a mettersi dodicesimo.

Mancano 30 secondi alla bandiera. Verstappen resta primo in 1:17.384. Hamilton è secondo, Russell è quarto. Le Ferrari non rischiano l’eliminazione, ma sono solo quinto e undicesimo. Albon è settimo. Ocon si migliora e rifila quasi quattro decimi all’ex compagno di squadra Alonso.

Russell si migliora ancora e si mette davanti a Hamilton. Leclerc scivola in settima posizione. La bandiera a scacchi segna la fine della sessione, gli esclusi sono Piastri, Zhou, Sargeant, Bottas e Perez.

La classifica delle qualifiche dell'Australia al termine del Q1 © F1 Live Timing
La classifica delle qualifiche dell’Australia al termine del Q1 © F1 Live Timing

Q2

Semaforo verde anche per la seconda sessione. Tutti i piloti scendono in pista e Alonso si lancia subito per il suo giro, in mezzo al traffico dei giri di riscaldamento: 1:17.681. Stroll chiude il suo giro in 65 millesimi in meno e si prende la vetta della classifica. Si lancia anche Leclerc, che segna il miglior tempo in 1:17.560. Verstappen risponde: 1:17.219.

Norris esce di pista nello stesso punto di Perez, ma riesce a ripartire. Hulkenberg si mette quinto in 1:17.663. Albon scivola in decima posizione e rischia l’eliminazione. Per il momento gli esclusi sono Tsunoda, Gasly, Magnussen, Devries e Norris.

Norris esce di pista a Melbourne © F1 Live Timing
Norris esce di pista a Melbourne © F1 Live Timing

Verstappen si migliora, 1:17.056. Alonso è secondo, Leclerc terzo. Gasly chiude il giro in 1:17.574 e si mette quarto. Hulkenberg sfila la terza posizione al monegasco, poi si migliora anche Sainz che si piazza terzo. Leclerc fa un altro tentativo e si mette quarto a +334 dal tempo di Verstappen.

La bandiera a scacchi segna la fine della sessione, Ocon è il primo degli esclusi a solo 7 millesimi dal decimo tempo. Poi Tsunoda, Norris, Magnussen e Devries.

La classifica al termine del Q2 in Australia © F1 Live Timing
La classifica al termine del Q2 in Australia © F1 Live Timing

Q3

Inizia anche l’ultima sessione di qualifiche in Australia, in palio c’è la terza pole della stagione 2023 di F1. Leclerc chiede all’ingegnere quando inizierà la pioggia e tutti cercano di fare il proprio giro prima che il meteo peggiori. Verstappen si mette primo in 1:17.578 in un giro con qualche sbavatura nel terzo settore.

Hulkenberg continua la sua ottima qualifica segnando il secondo tempo in 1:18.046. Si lancia anche Alonso ed è in pole provvisoria: 1:17.303. Sainz è secondo, poi Russell si prende la posizione sullo spagnolo. Hamilton chiude in 1:17.271 e torna in vetta alla classifica per la prima volta questa stagione. Verstappen non ci sta e si mette davanti al sette volte iridato per 9 millesimi.

Verstappen nel Q3 di Melbourne © F1 Live Timing
Verstappen nel Q3 di Melbourne © F1 Live Timing

Cominciano i secondi tentativi, 1:17.262 di Verstappen resta il tempo da battere. Gasly non si migliora ed è nono. Hulkenberg rimane decimo. Verstappen segna un giro velocissimo in 1:16.732. Alonso non riesce a fare meglio e rimane secondo a +0.407s. Poi Russell chiude in 1:16.968 ed è secondo, Hamilton è poco lontano in terza. Leclerc è settimo, Sainz è quinto. Seconda pole dell’anno per Verstappen.

La classifica finale delle qualifiche del GP di Australia © F1 Live Timing
La classifica finale delle qualifiche di Melbourne © F1 Live Timing

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter