Formula 1

F1 | GP Bahrain – Pit lane fuori controllo: Leclerc assalito dai tifosi – VIDEO

La passione dei tifosi per Leclerc è immensa e in Bahrain è arrivata la conferma. Solo che questa volta il comportamento dei fan è stato eccessivo.

La prima giornata di questo weekend è iniziata come di consueto dalle interviste. Leclerc è stato occupato in gran parte della mattinata con i media per le dichiarazioni antecedenti il GP del Bahrain, dove era presente anche F1inGenerale. Concluso il lavoro di contorno, i piloti si concedono ai tifosi che sono presenti sulla pit lane, ma questa volta in Bahrain non tutto è filato liscio per Leclerc.

Leclerc Tifosi Bahrain
Leclerc circondato dai tifosi in pitlane – @F1ingenerale

La prima giornata in pista della stagione 2024 rimarrà nei ricordi di Charles Leclerc per diverso tempo. Non per l’affetto, che trova sempre in tutti i circuiti, ma per l’eccessiva foga dei tifosi accorsi in circuito per fare una foto o chiedergli un autografo. Quanto accaduto questa sera in Bahrain è un caso eccezionale, visto che normalmente i tifosi sono separati dalla zona dei garage tramite una barriera. Infatti, per lasciare spazio a meccanici e piloti di effettuare le operazioni di rito, l’area dedicata ai fan è la sola fas-lane. Questa è la zona dove passano le vetture quando rientrano ai box o appena sostituite le gomme durante il pit-stop.


Leggi anche: WEC | 1812 km del Qatar 2024 – Ferrari: Le impressioni dei piloti della 499P dopo il Prologo


A quanto si vede dal video, il servizio di sicurezza atto a tenere separate queste due aree non è riuscito a contenere la folla di tifosi. Quest’ultimi, infatti, sono riusciti ad oltrepassare la “fettuccia” di separazione, accerchiando quasi subito Charles Leclerc. Il pilota della Ferrari è stato colto di sorpresa, ma non si è tirato indietro dal firmare autografi su cartoncini e svariati cappellini della Ferrari. Sicuramente un momento di disagio per Leclerc, che si allontanato da questa strana situazione tramite l’intervento di alcuni addetti della Ferrari.


Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter