F1 AnalisiFormula 1

F1 | GP Baku – Analisi Passo Gara: RedBull ancora da battere

Sul circuito cittadino del GP di Baku vediamo la RedBull di Sergio Perez con un passo sorprendente, ma la Ferrari e la Mercedes seguono da vicino. Questa volta Fernando Alonso è rimasto fuori dal podio, conquistando comunque un ottimo sesto piazzamento.

Per affrontare i 17 giri della Gara Sprint del GP di Baku quasi tutti i piloti hanno scelto di partire con gomma media. La gomma rossa scelta da Norris, Bottas e Ocon non si è rivelata molto più performante e il degrado è stato molto alto. Nelle prime curve dopo la partenza, un contatto tra Russell e Verstappen provoca un’evidente apertura sulla fiancata e danni al fondo della RedBull dell’olandese. Poco dopo, Tsunoda perde uno pneumatico dopo un contatto con il muro e questo fa scattare prima una Virtual Safety Car e dopo una Safety Car per permettere ai marshall di pulire la pista dai detriti. Si riparte dopo 5 giri, con Leclerc ancora in testa. Pochi giri dopo però, la superiorità della RedBul sui rettilinei e con DRS aperto, permette al messicano di passare in prima posizione. La Sprint Race finisce con Sergio Perez in testa, seguito da Leclerc e Verstappen. Buona anche la prestazione di George Russell e Carlos Sainz che terminano rispettivamente in quarta e quinta posizione.

Analisi Passo Gara

race pace baku sprint
Passo gara della Sprint Race del GP di Baku. Edit: Giulia Del Ghianda per F1inGenerale

Analizzando il passo gara dei primi sei piloti arrivati al traguardo vediamo come il passo delle due RedBull sia molto simile nei primi giri dopo la ripartenza. Sergio Perez riesce però a mantenere un passo molto basso e costante per tutta la durata della gara, soprattutto dopo il sorpasso ai danni del monegasco della Ferrari quando ha strada libera davanti a sé. Dopo il sorpasso subìto Leclerc alza un po’ il ritmo, optando per una strategia di difesa contro Verstappen, guardandosi le spalle per il resto della gara. Russell, Sainz e Alonso hanno un passo superiore ai primi tre ma molto simile tra loro.


Leggi anche: F1 | GP Baku – Leclerc, il team radio spaventa: “Problemi al motore? Era solo un gatto”


Analisi passo medio

passo medio baku 2023
Analisi passo medio del GP di Baku. Edit: Giulia Del Ghianda per F1inGenerale

Vediamo ora il passo medio del pilota più veloce di ogni scuderia. Il passo medio migliore lo segna Sergio Perez, con una media di 1:44.267. A seguire troviamo Leclerc con 1:44.670 e poi Russell con 1:44.959. Alonso è quasi un secondo più lento del messicano della RedBull, con 1:45.138. Nel midfield troviamo la Williams di Albon (1:45.950), la McLaren di Piastri (1:46.006) e la Haas di Magnussen (1:46.354). In coda al gruppo invece ci sono la Alfa Romeo di Zhou (1:46.863), la Alpine di Gasly (1:47.052) e la AlphaTauri di De Vries (1:47.424).

Domani la griglia di partenza vedrà di nuovo Charles Leclerc partire in pole position. In seconda e terza piazza partiranno rispettivamente Max Verstappen e Sergio Perez. Riuscirà stavolta il monegasco a tenere dietro di sé le RedBull o la straordinaria efficienza sul dritto delle monoposto di Milton Keynes le porterà di nuovo sui gradini più alti del podio?

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter