A TCFormula 1

F1 | GP Giappone – Ferrari verso la gara, Sainz: “Meno passo di quello che sembra”

Ferrari mostra un eccellente passo nelle libere in Giappone ma Sainz spegne gli entusiasmi in vista del GP: “Giravamo più leggeri di Red Bull”.

Una quarta posizione che sa di bicchiere mezzo pieno quella ottenuta da Carlos Sainz al termine delle Qualifiche del GP del Giappone. La sua, come ancor più quella di Leclerc, è una Ferrari alle prese con difficoltà nel far funzionare le gomme soft nel giro secco.

Sainz Ferrari GP Giappone
Sainz prenderà il via del GP del Giappone in quarta posizione con la sua Ferrari. Credits: XBP Images

McLaren davanti di due decimi, Sainz: “Un mondo a Suzuka”

Lo spagnolo non si è così migliorato nel suo secondo tentativo lanciato del Q3.

Ho sentito di aver fatto un giro abbastanza buono e pulito nell’ultimo run. Quantomeno per ripetere il tempo del primo tentativo. Non ci siamo riusciti. Già nel primo settore sentivo che la macchina scivolava di più“.

Nel complesso c’è molto da migliorare. La McLaren è davanti a noi di due decimi. Un distacco così a Suzuka è un mondo. Sono comunque contento del mio giro“.

Passo gara? “Ferrari più leggera di Red Bull”

A far ben sperare, però, pareva essere il buon passo gara visto nel corso delle libere. La SF-24, infatti, è sembrata essere la vettura più veloce del lotto ma Sainz ha spiegato che il team ha scelto di girare con basso carico di carburante.

Penso che eravamo un po’ più leggeri della Red Bull“, ammette lo spagnolo. “Sinceramente la nostra macchina è più forte in gara ma non così tanto come sembra dai long run. La Red Bull ha sempre girato con alto carico di benzina“.

Quanto agli obbiettivi per il GP, il madrileno ritiene che il podio sia il massimo risultato per una Ferrari apparsa spenta rispetto all’Australia.

La verità è che abbiamo meno passo di quello che sembra. Credo che ce la giocheremo con Lando [Norris], ma non sarà semplice perchè in qualifica era più veloce. Realisticamente credo che l’obbiettivo sia lottare con Norris per il terzo posto“.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter