Formula 1

F1 | GP Messico 2022 – Classifica piloti e costruttori: Mercedes seria minaccia per Ferrari – Round 20/22

Archiviato il ventesimo appuntamento della stagione 2022, ecco la classifica piloti e costruttori dopo il GP del Messico di F1 disputatosi all’Autodromo Hermanos Rodriguez.

Andamento classifica Piloti GP messico 2022 noresize

Come di consueto, andiamo a scoprire come si aggiornano la classifica piloti e quella costruttori di F1 dopo l’ultima gara, il GP del Messico 2022, corsosi all’Autodromo Hermanos Rodriguez.

Classifica piloti dopo il GP del Messico 2022

A Città del Messico è andata in scena la gara più noiosa dell’anno e a trionfare è stato ancora una volta lui, Max Verstappen. L’olandese mette così la ciliegina sulla torta ad una stagione trionfale, ottenendo la vittoria numero 14 e battendo così il precedente record di 13 detenuto da Michael Schumacher e Sebastian Vettel. Città del Messico è ormai per lui quasi una seconda casa: si tratta infatti del quarto successo personale sul tracciato dedicato ai fratelli Rodriguez.

Lewis Hamilton ha provato a infastidire il rivale nella prima fase di gara, ma alla fine la strategia della Mercedes di partire con le medie per poi montare le dure si è rivelata troppo conservativa. La Red Bull si è mostrata ancora una volta eccezionale nella gestione delle gomme. Le due RB18 hanno effettuato la prima parte di gara con le morbide e sono poi passate alle medie, terminando la gara senza alcun tipo di problema di degrado.

L’idolo locale Sergio Perez ha completato il podio, per la gioia dei tantissimi tifosi messicani assiepati sugli spalti, davanti all’altra Mercedes di George Russell.

Per la Ferrari continua l’inesorabile discesa dopo l’inizio trionfale. Nella capitale messicana, la Rossa versione 2022 ha toccato il punto più basso della stagione. Carlos Sainz e Charles Leclerc hanno tagliato il traguardo in P5 e P6 senza sussulti. I due hanno praticamente disputato una corsa in solitaria, senza mai infastidire i primi quattro.

Il risultato è che entrambi hanno perso una posizione in classifica. Il monegasco è stato nuovamente scavalcato da Perez ed è ora terzo, mentre lo spagnolo scende in P6 superato da Hamilton.

Classifica Piloti dopo iL GP messico 2022 noresize

Classifica costruttori dopo il GP del Messico 2022

Con la Red Bull che nello scorso weekend negli USA si è laureata matematicamente campione, sarà la lotta per la seconda posizione tra Ferrari e Mercedes ad animare le ultime due gare. La scuderia di Maranello ora sente davvero il fiato sul collo del team capitanato da Toto Wolff. A separarli ci sono infatti soltanto 40 punti. Un qualcosa che ha quasi del clamoroso se si pensa al vantaggio prestazionale di cui la F1-75 poteva godere ad inizio stagione. In Messico, le W13 erano più rapide di quasi un secondo al giro.

Gara soporifera davanti si è detto. Ad animare un po’ la competizione ci hanno quantomeno pensato le scuderie di centrogruppo. Sui 2200 metri di altitudine della capitale messicana si è visto una delle migliori versioni di Daniel Ricciardo degli ultimi due anni, coadiuvato anche da un’ottima strategia adottata dal team. Il suo settimo posto finale, sommato al nono di Lando Norris, permette alla McLaren di farsi nuovamente sotto nei confronti dell’Alpine.

La scuderia francese infatti aggiunge solo i 4 punti ottenuti da Esteban Ocon, ottavo all’arrivo, mentre Fernando Alonso è stato costretto all’ennesimo ritiro a causa di problemi di affidabilità. Il vantaggio in classifica sulla McLaren si è ridotto ad appena 7 lunghezze.

L’Alfa Romeo non sfrutta appieno la disastrosa giornata dell’Aston Martin. Valtteri Bottas non è riuscito a confermare lo straordinario sesto posto della qualifica ed ha concluso soltanto in P10, conquistando soltanto un punto.

Classifica costruttori dopo il GP Messico 2022 team classifica ultimo GP F1 noresize

Seguici anche sui social: Telegram – Instagram – Facebook – Twitter