Formula 1Interviste F1

F1 | Hamilton e l’ombra di Abu Dhabi 2021: “Ho sofferto. La salute mentale è un problema serio”

Lewis Hamilton ha parlato apertamente dei problemi di salute mentale di cui ha sofferto dopo aver perso il titolo ad Abu Dhabi 2021.

Lewis Hamilton infrange un altro tabù e parla apertamente di salute mentale. La vittoria a Silverstone, l’ultima nel suo circuito di casa con la tuta Mercedes, è stata rigenerante per il sette volte campione del mondo di F1.

Una sensazione del tutto nuova, come ha spiegato anche lui, perché è arrivata dopo quasi tre anni dal suo ultimo successo. Il 2021 è stato una stagione agguerrita, in cui il britannico e Max Verstappen (all’epoca suo acerrimo rivale) si sono scontrati duramente in pista. L’accesa guerra si è conclusa ad Abu Dhabi, in una controversa gara che ha conferito il titolo all’olandese.

Credits: Lewis Hamilton su X

Da allora, Lewis Hamilton ha lottato per cercare di restare concentrato e competitivo, mentre vedeva il suo giovane compagno di squadra, George Russell, vincere la sua prima gara. Eppure, l’ombra di Abu Dhabi 2021 continuava ad aleggiare su di lui.

“Nel 2022 pensavo di averlo superato. Non era così”, ha dichiarato Hamilton, parlando dei problemi di salute mentale nella conferenza stampa post gara. “Ci è voluto molto tempo per guarire quel tipo di sensazione. È naturale per chiunque abbia avuto quell’esperienza. Ho continuato a provare a lavorare su me stessa e a trovare quella pace interiore giorno dopo giorno.”

Hamilton ha atteso 945 giorni prima di tornare sul gradino più alto del podio“La sensazione è diversa rispetto alle gare precedenti. In particolare rispetto a stagioni in cui si corre una gara dopo l’altra, o si ottengono più vittorie in un solo anno”, ha spiegato.

Hamilton ha affermato come ci siano giorni in cui si fa fatica ad alzarsi dal letto, o che “non si è mai abbastanza” per potercela fare. “Viviamo in un’epoca in cui la salute mentale è un problema così serio, e non mentirò, l’ho sperimentato”, ha confessato il Sir.

“Ci sono stati sicuramente momenti in cui ho pensato che era finita, che non sarebbe mai più successo. Penso di non aver mai pianto dopo una vittoria. È semplicemente uscita. È una sensazione davvero, davvero fantastica. Ne sono molto, molto grato”, ha concluso.

Crediti immagine di copertina: Lewis Hamilton su X

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.