Formula 1Interviste F1

F1 | Hamilton snobba Le Mans e spiega perché ha “zero interesse” verso altre categorie

Perché non vedremo mai Lewis Hamilton alla 24H di Le Mans? Il pilota Mercedes ha un motivo ben preciso.

Vedremo mai Lewis Hamilton correre alla 24H di Le Mans? Mentre la Ferrari ha vinto per il secondo anno di seguito, il campione del mondo Mercedes non sembra molto interessato alla categoria Endurance.

La vettura #50 guidata da Nicklas Nielsen, Antonio Fuoco e Miguel Molina ha tagliato il traguardo con un vantaggio di oltre 14 secondi dalla Toyota. In terza posizione (che aveva invece vinto lo scorso anno) l’altra monoposto di Antonio Giovinazzi, James Calado e Alessandro Pier Guidi.

Credits: F1InGenerale

A differenza di diversi piloti di Formula 1 che hanno espresso il loro desiderio di correre a Le Mans (tra cui Charles Leclerc, suo futuro compagno di squadra in Ferrari), Lewis Hamilton non ha “alcun interesse ad occuparsi di altri tipi di corse”. Queste erano le sue parole nell’ottobre 2017.

“Quando mi fermerò potrebbero essere passati trent’anni da quando ho corso senza sosta. Qualunque altra categoria è un gradino più basso. Non c’è un’altra serie nel motorsport che mi interessa, ed è un peccato”, ha ammesso.

“Vorrei avere più passione per IndyCar o Le Mans. Ma c’è zero, proprio niente.” Hamilton ha quindi confidato di essere più interessato ad occuparsi di cose al di là del mondo dei motori.

Il Sir ha comunque espresso grande ammirazione per quei piloti come Fernando Alonso che hanno sperimentato altre categorie. “Ovviamente ho molte opportunità per fare queste cose, ma non ho intenzione di andare lì e fare qualcosa di serio.”

Il sette volte campione del mondo ha affermato che tutta la sua vita è stata interamente “dedicata alle corse automobilistiche”, quindi sarà difficile vederlo praticare un altro sport che gli piace a livello professionale – e ha fatto l’esempio dell’NBA.

Crediti immagine di copertina: F1 In Generale

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter