Formula 1Interviste F1

F1 | Helmut Marko stuzzica la Ferrari: “Sainz ad un livello incredibile, migliore di Leclerc”

Helmut Marko non perde occasione per pungere la Ferrari, stavolta facendo un paragone tra Sainz e Leclerc.

Helmut Marko ne dice un’altra delle sue: quando si tratta di pungere la Ferrari, il consulente della Red Bull è sempre in prima linea. Nella mattinata di Suzuka, a nessuno è sfuggito la stretta di mano tra l’80enne e Carlos Sainz; che sia un segno per il futuro del madrileno (ancora alla ricerca di un sedile per il 2025) oppure semplicemente un saluto amichevole, non è dato saperlo.

Credits: James Moy

Marko, però, non ha risparmiato belle parole per l’ex Toro Rosso, che al momento sta vivendo il periodo d’oro della sua carriera. Reduce dalla prima vittoria dell’anno (nonché la prima per la Ferrari del 2024) in Australia, dopo l’operazione all’appendicite che lo aveva costretto al riposo a Jeddah, Sainz è tornato in pista in Giappone con l’intento di confermare la sua forma fisica.

Il consulente della Red Bull lo conosce molto bene e non è stupito della sua ritrovata forza. Sainz è un carattere forte, ambizioso e molto motivato, ha dichiarato l’austriaco alle pagine di oe24.

“In primis, perché è stato licenziato dalla Ferrari. In secondo luogo, per l’operazione che ha subito all’appendice. Tutti questi fattori lo rendono iper motivato. Le cose per lui stanno andando per il verso giusto in questo momento, è ad un livello incredibile.”

Carlos Sainz o Charles Leclerc: chi è il migliore tra i due piloti Ferrari? Marko non ha dubbi al riguardo: “L’anno scorso era sicuramente Leclerc, ma ora direi che Sainz è superiore.”

Nella prima sessione di prove libere, il madrileno si è classificato terzo, preceduto dai due Red Bull. Nelle  FP2, complice un’ora caratterizzata dalla pioggia, i piloti hanno avuto poco tempo a disposizione per girare.

Crediti immagine di copertina: F1InGenerale

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

1 commento

Andrea 06/04/2024 at 01:07

Fossi nella Ferrari comincerei a rispondere a queste interviste, dicendo ad esempio che il caso Horner è stato imbarazzante, che sicuramente avrà ripercussioni, che Perez non è a livello di Verstappen, eccetera eccetera, a vedere se questo si tappa la bocca.

I commenti sono disabilitati