Formula 1

F1 | Horner appoggia la FIA sui nuovi regolamenti 2026: “Confido in loro”

I regolamenti di F1 2026 hanno sollevato qualche dubbio all’interno di alcuni team ma Horner ha fiducia nell’operato della FIA.

Quando cambiano le regole si creano sempre discussioni. Qualche team ha infatti sollevato dubbi quando la FIA ha presentato i nuovi regolamenti di F1 per il 2026 ma Christian Horner sembra essere più ottimista.

horner fia regolamenti 2026 tombazis motori red bull aerodinamica attiva
Christian Horner si è detto fiducioso sull’operato della FIA su regolamenti di F1 2026 © Getty Images

Il TP della Red Bull si è detto infatti molto fiducioso sull’operato della Federazione. Dal suo punto di vista hanno a disposizione tutti gli strumenti e le persone per scrivere delle norme funzionanti. 

Le discussioni principali riguardano le modalità aerodinamiche, X e Z, ed il bilanciamento dei motori. Nel primo caso le preoccupazioni derivano da questioni di sicurezza mentre nel secondo si vorrebbe cercare un modo di aumentare le prestazioni.

Horner, durante il weekend del Canada, è stato interrogato su quale secondo lui potrebbe essere una strada percorribile per migliorare i regolamenti presentati dalla FIA per il 2026.

Le parole di Horner

“C’è sempre qualcuno che non vuole cambiare nulla. Guarda, questo dipende dalla FIA. Non è mai troppo tardi. Hanno tutte le conoscenze e tutte le simulazioni”.

“Credo che alla fine si debba guardare a ciò che è meglio per la F1 e a ciò che produrrà le migliori gare. Quindi confido nella FIA e nella FOM per prendere le decisioni giuste. Ma, che sia necessario o meno, credo che abbiano tutte le conoscenze per saperlo”.

“L’unica cosa che abbiamo è il tempo”, ha concluso Horner. “Credo che la FIA sia stata molto aperta nell’ascoltare. Ha accolto i feedback, ma non sono troppo preoccupato”.


Leggi anche: F1 | Red Bull parla con la FIA: dubbi sulla legalità di Ferrari, McLaren e Mercedes


La ratifica dei nuovi regolamenti è prevista per fine giugno. Ci sarà comunque ancora tempo per intervenire ed apportare eventuali modifiche. 

Il direttore tecnico della FIA Nikolas Tombazis si è mostrato molto aperto ad ascoltare i pareri dei team. Il focus sarà principalmente sull’aerodinamica attiva che porterà grandi cambiamenti.

L’era del 2026 è appena cominciata e tutte le parti in gioco cercheranno di collaborare per portare il miglior pacchetto possibile.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

Copertina © Red Bull Content Pool