Formula 1Interviste F1

F1 | Hulkenberg contro la difesa (e la coerenza) di Alonso: “Ha creato una situazione piuttosto pericolosa”

Nico Hulkenberg non ha apprezzato la manovra di difesa di Alonso su Russell in Australia in quanto ha creato una situazione potenzialmente pericolosa.

L’incidente tra il due volte campione del mondo spagnolo e George Russell a Melbourne continua a tenere banco. La FIA ha dato ad Alonso 20 secondi di penalità per aver creato una situazione potenzialmente pericolosa.

alonso situazione pericolosa incidente russell melbourne australia nico hulkenberg f1 formula1 gp giappone 2024 aston martin mercedes haas fernando george penalità
Fernando Alonso durante il GP d’Australia © Getty Images

In seguito alla sanzione, l’opinione degli addetti ai lavori si è divisa. C’è chi pensa che sia stato giusto punire lo spagnolo e chi invece una follia.

Dalla parte dei primi c’è sicuramente Nico Hulkenberg. Nella conferenza stampa del GP del Giappone, il tedesco ha infatti sottolineato la pericolosità di quanto fatto da Fernando.

“Ad essere sincero, quando ho visto il tutto, non sono rimasto molto colpito dalla tattica di Fernando ha dichiarato il pilota Haas.

“Melbourne è una specie di circuito cittadino. È piuttosto stretto, ci avviciniamo a quella curva a 260-270 km/h e l’uscita è cieca”.

“Se il sistema di bandiere, o qualcuno, fosse arrivato in ritardo e uno di noi avesse tamponato George, l’esito e il modo in cui si sarebbe sentito sarebbe stato molto diverso”.

“È una tattica sia abbastanza comune in Formula 1. Tuttavia in quella particolare curva, con quella velocità e con un’uscita cieca, penso che sia la curva sbagliata dove farla. [Alonso] Ha prodotto una situazione piuttosto pericolosa”.

Alonso ha mentito dopo l’incidente?

Il pilota Haas, oltre a condannare la pericolosità della manovra, ha anche sollevato un dubbio sulla sincerità di Fernando.

“Quello che non capisco è che subito dopo, alla radio, ha parlato di problemi con l’acceleratore. Come se fosse bloccato o meno”.

“Più tardi però non ne ha più parlato. Ha solo detto che si tratta di una procedura e di una tattica standard. Quindi non è coerente. Sembra che abbia cambiato opinione. Ma come ho detto, personalmente non mi ha colpito molto“.


Leggi anche: F1 | Russell irremovibile: senza penalità ad Alonso “si sarebbe aperto un vaso di Pandora”


Hulkenberg è anche convinto che sia necessario intervenire per migliorare la sicurezza della curva 6 di Melbourne.

“L’abbiamo visto anche l’anno scorso. Alex [Albon] si è schiantato in quella curva e la barriera ha fatto rientrare la macchina in pista. Dobbiamo valutare la cosa e cambiare qualcosa per il futuro. Non è bello quando si arriva in curva e si ha una macchina in mezzo al circuito”.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter