Formula 1

F1 | Incidente Albon, l’onborard potrebbe scatenare un allarme sicurezza in Formula 1

L’incidente di Albon in Australia ha tenuto banco per tutto il fine settimana e dall’onboard emerge un serio allarme sicurezza.

Il weekend della Williams è stato tutt’altro che semplice. L’incidente di Albon nelle FP1 del venerdì ha messo in una posizione difficile la scuderia di Grove, con una scelta complessa su chi affidare il telaio della monoposto di Sageant. Dopo alcuni giorni dall’incidente, analizzando l’incidente di Alexander Albon emerge un grave allarme sicurezza.

incidente Albon allarme sicurezza
Che rischio per Albon, la visiera si è aperta – Credits: Williams Racing su X

L’avventura australiana delle Williams ha subito una pesante battuta d’arresto durante le FP1 andate in scena nella notte italiana. Il pilota anglo tailandese è andato a sbattere contro le barriere esterne di curva 7 dopo aver perso il controllo sopra il cordolo. L’impatto contro le protezioni in cemento ha danneggiato irrimediabilmente gran parte della monoposto. Oltre ai danni alle componenti aerodinamiche, tra cui ala anteriore e fondo, è stato “colpito” anche il telaio.

Questo ha subito un violento impatto contro le barriere e nelle indagini fatte dalla Williams in loco hanno certificato un danno irreparabile. Un problema aggravato dall’assenza del telaio di riserva, costringendo gli alti capi della squadra a prendere una decisione su chi scegliere per proseguire il weekend. La scelta, come sappiamo, è ricaduta su Albon, appiedando il pilota americano.


Leggi anche: F1 | Wolff avverte Hamilton: “sarà quella la prospettiva che avrai al volante della Ferrari”


Dall’onboard dell’incidente, emerge un problema alquanto preoccupante che potrebbe far scaturire un allarme sicurezza in Formula 1. Nel momento dello schianto la visiera si solleva dalla sua posizione di chiusura e si alza ulteriormente nel momento del secondo contatto con le barriere. Queste visiere normalmente sono tenute in posizione da un pin-lock laterale proprio per evitare questi episodi. Nel caso specifico di Albon, il fermo di sicurezza potrebbe non aver tenuto correttamente la visiera. Un fenomeno che potrebbe scatenare una serie di analisi da parte della FIA in merito alla sicurezza.

Quest’episodio è stato piuttosto fortunato per il pilota della Williams in quanto non sono entrati corpi estranei all’interno del casco, proprio come accaduto a Felipe Massa nel 2009 in Ungheria. Da quell’incidente, dove una molla, oltrepassò la visiera, gli standard di sicurezza di caschi e visiere sono stati incrementati notevolmente per evitare episodi simili. Vedremo se la FIA agirà in merito con delle analisi.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter